Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 23-07-2010 01:45
in Sociale | Visto 4.211 volte

Disabilità: “Necessario creare un Albo degli Educatori”

L'assessore provinciale al Sociale Maria Nives Stevan incontra a Venezia l'assessore regionale Sernagiotto. Sottoposte le richieste nate dalle esigenze delle famiglie con ragazzi disabili sensoriali

Disabilità: “Necessario creare un Albo degli Educatori”

L'assessore provinciale al Sociale Maria Nives Stevan

“Abbiamo chiesto all'assessorato regionale al Sociale di valutare l'opportunità di impegnarsi a creare un Albo degli Educatori, che consenta il riconoscimento anche sotto il profilo professionale di questa figura di operatore indispensabile per l'attività di cui deteniamo la delega”.
Nominata portavoce delle sette province del Veneto nell'ultimo incontro dell'Urpv a Verona, l'assessore provinciale al Sociale Maria Nives Stevan si è recata in questi giorni a Venezia per incontrare l'assessore regionale Remo Sernagiotto e sottoporgli una serie di richieste nate dalle esigenze e dalla sensibilità delle famiglie coinvolte. “So che la strada per arrivare alla definizione di un Albo è lunga ma credo che questo contribuisca a rafforzare la professionalità di chi oggi fa da tramite fra le aspettative di tanti ragazzi disabili sensoriali e le necessità delle famiglie”.
Altra richiesta sottoposta ai vertici regionali è quella relativa ai libri di testo scritti in braille. “Sembra incredibile - commenta ancora l'assessore Stevan - ma oggi vengono consegnati dalle case editrici ad anno scolastico abbondantemente in corso e questo finisce con il limitare lo studente portatore di handicap. Tra l'altro quest'anno, per la prima volta, i nostri operatori realizzeranno la trascrizione e l'adattamento del testo”.
E Vicenza lancia anche un appello affinché siano trovate nel bilancio le risorse per prevedere nuovi indirizzi di intervento da parte degli assessorati al Sociale. Di tutte queste tematiche si continuerà a parlare anche a settembre, nel corso di una riunione convocata dallo stesso Sernagiotto.

Pubblicità

Canova

Più visti