Canova
Canova

Anna TrevisanAnna Trevisan
Giornalista
Bassanonet.it

Ambiente

L’Affresco del clima

Un gioco per comprendere il cambiamento climatico

Pubblicato il 20-07-2022
Visto 3.353 volte

Canova

Che cosa sono gli pteropodi e che cosa c’entrano con il ciclo del carbonio? Che cos’è il forzante radiativo? Come impatta sul clima lo scioglimento delle banchise? Queste e tante altre complesse questioni sono state affrontate sabato scorso (Sabato 16 luglio 2022) in Prato Santa Caterina da un gruppo di otto cittadini che, grazie ad un gioco, hanno parlato e discusso di cambiamenti climatici ed effetto serra, CO2 e biodiversità per quasi 3 ore.
Il gioco si chiama “Affresco del clima” ed è stato inventato nel 2018 in Francia dall’ingegnere, docente e consulente per la transizione energetica Cédric Ringenbach, convinto che sia arrivato il momento di attivarsi per divulgare quanto più in fretta possibile lo stato dell’arte sul cambiamento climatico. Per farlo ha escogitato un modo semplice ed accattivante: quarantadue carte tematiche illustrate, da riordinare sul tavolo con l’aiuto della propria squadra, concatenandole in una serrata sequenza di causa – effetto. Il risultato è una mappa visuale e concettuale che spiega come e perché le attività umane impattano sul clima e sull’ambiente, mostrandone anche gli effetti a medio - lungo termine e offrendo un’ipotesi di scenario ahinoi molto verosimile.
Tutti i dati che compaiono sul retro delle carte sono presi dall’ IPCC - Intergovernmental Panel on Climate Change.

Francine Reuter, biologa di origine belga ma da anni residente in Italia


A proporre e moderare il gioco al gruppo degli otto coraggiosi giocatori che hanno sfidato la calura estiva, è stata l’attivista Francine Reuter, biologa di origine belga ma da anni residente in Italia.

Il gioco è stato pensato con un’impronta fortemente collaborativa – quasi a ricordarci che dal problema o ne usciamo tutti insieme o non se ne esce- e prevede anche una seconda parte, nella quale viene dato spazio alle emozioni suscitate dalle conoscenze acquisite circa il cambiamento climatico; c’è poi una terza parte di “debriefing” ovvero di proposte per risolvere concretamente i problemi affrontati. Ne esistono diverse versioni: una più semplice, per ragazzi; una più complessa, per adulti e una molto complessa, per esperti. Dalla Francia l’ “Affresco del clima” ha germinato in altri 40 paesi, grazie ad una fitta rete di volontari, riuscendo a catturare l’attenzione della gente su una questione che, seppur cogente, nel quotidiano pochi trovano il tempo di affrontare.

Attraverso l’approccio ludico e informale, Ringebach ha trovato un modo efficace ed intelligente per fare rete tra cittadini, informarli e creare o ravvivare il dibattito su una questione letteralmente scottante, viste le temperature medie di queste settimane. L’obiettivo del fondatore è ambizioso: raggiungere entro la fine del 2022 almeno 1 milione di persone.

Qui a Bassano del Grappa il gioco è cominciato.

Più visti

1

Attualità

02-12-2022

Dynasty

Visto 6.390 volte

2

Musica

03-12-2022

Three Men Apart al Remondini

Visto 3.452 volte

3

Attualità

08-12-2022

Sturmtrippen

Visto 2.635 volte

4

Magazine

07-12-2022

Bassano che legge

Visto 2.183 volte

5

Calcio

04-12-2022

Bassano bum bum

Visto 2.089 volte

6

Attualità

09-12-2022

The Special One

Visto 1.120 volte

7

Calcio

08-12-2022

Vittoria fondamentale

Visto 826 volte

8

Politica

09-12-2022

Un pass avanti

Visto 269 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.369 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 9.180 volte

3

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 8.252 volte

4

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.195 volte

5

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.123 volte

6

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.641 volte

7

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.591 volte

8

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.490 volte

9

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.441 volte

10

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.389 volte