Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 19-03-2019 07:36
in Sociale | Visto 703 volte
 

La forza delle donne

Venerdì 22 marzo, in Sala Chilesotti, “Questa città - Spazio donna” ha organizzato un importante convegno che celebra il decimo anniversario dell’omonimo sportello-centro antiviolenza operante in città e sul territorio

La forza delle donne

Alberta Basaglia, relatrice al convegno di "Questacittà -Spazio donna"

Venerdì 22 marzo, in Sala Chilesotti, “Questa città - Spazio donna” ha organizzato un importante convegno che celebra il decimo anniversario dell’omonimo sportello operante in città e sul territorio. Si tratta di uno sportello gratuito che si occupa di prevenire e contrastare ogni forma di violenza fisica, psichica, sessuale o economica e ogni discriminazione praticata nei confronti delle donne e dei loro figli minori. Ciò a prescindere da etnia, religione, orientamento sessuale, stato civile, credo politico o condizione economica. Al contempo sostiene le vittime di tali atti.
Dal 2014 lo Spazio Donna è stato riconosciuto dalla Regione come Centro antiviolenza e fa parte del coordinamento dei Centri antiviolenza del privato sociale del Veneto. Lo Spazio donna opera in città, in via Schiavonetti, Marostica, Cassola, Tezze sul Brenta, Valstagna. Un nuovo sportello è stato di recente aperto a Gallio, in collaborazione con l'Ulss 7 Distretto 1 e le forze sociali e politiche dei Comuni di Gallio, Enego, Foza, Lusiana Conco e Rotzo. Tutte le donne che si trovano a vivere una situazione di difficoltà possono chiamare il numero telefonico 3661537585 (attivo 24 ore su 24) ricevendo ascolto da parte di operatrici formate, informazioni sui servizi e sulle risorse territoriali.
Dalle donne la forza delle donne è il titolo del convegno ospitato venerdì dal Museo civico, e l’argomento attorno al quale verteranno gli interventi sarà la violenza di genere. Dalle ore 8.30 alle ore 17, relatrici autorevoli informeranno sullo stato attuale della problematica dal punto di vista della cronaca, della psicologia e della sociologia e dal punto di vista normativo, nel contempo ripercorreranno il cammino e la storia dello sportello nato all'interno dell'associazione “Questa città”, che tanto ha fatto e sta facendo per le donne che si trovano a vivere esperienze di violenza.
L’intento dell’iniziativa è anche quello di offrire un momento di vicinanza e di solidarietà alle donne che all'interno del centro di antiviolenza hanno messo e mettono a disposizione tempo e professionalità per aiutare altre donne che si trovano in situazioni di disagio, e un'occasione di conoscenza e aggiornamento su modalità operative e collaborazioni create in questi anni di intenso lavoro sul territorio.
Il convegno è patrocinato dalla Regione, dal Comune e dall’Ulss n.7, dal Centro di Servizio per il volontariato della provincia di Vicenza.
Per informazioni e iscrizioni è possibile rivolgersi alla mail: spaziodonna@hotmail.it