Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 29-03-2013 20:36
in Enogastronomia | Visto 16.555 volte

Se vuoi fare il figo usa l’asparago

Il 15 aprile la Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co. porta in tavola a Bassano le ricette del ristorante Cracco. Con la supervisione di Matteo Baronetto, braccio destro del celebrato chef di Creazzo

Se vuoi fare il figo usa l’asparago

Carlo Cracco, "ispiratore" dell'evento bassanese

“Se vuoi fare il figo usa l'asparago”: si intitola così - con un chiaro riferimento all'ultimo libro di successo (“Se vuoi fare il figo usa lo scalogno”) della star dei fornelli, originaria di Creazzo, Carlo Cracco - la serata enogastronomica che il 15 aprile prossimo si terrà a Bassano del Grappa, per valorizzare il territorio e le sue tipicità enogastronomiche. La serata vedrà impegnati gli chef bassanesi della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co. e Matteo Baronetto, sous chef del Ristorante Cracco di Milano e braccio destro di Carlo Cracco.
La serata, voluta da Roberto Astuni, presidente del neonato sodalizio tenuto a battesimo proprio da Carlo Cracco lo scorso anno, si terrà presso il Ristorante Ottocento di Riccardo Antoniolo che coordinerà gli altri cinque chef bassanesi con la supervisione di Matteo Baronetto, presente alla serata per dare un risalto particolare alla cena realizzata con tutti quei prodotti stagionali che sono l’espressione del nostro territorio. Non solo i famosi bianchi turioni Dop quindi, ma anche alcuni prodotti De.Co. e altre tipicità bassanesi e vicentine che saranno valorizzati dalla profonda personalità creativa del famoso chef vicentino Carlo Cracco che ha concepito il menu assieme a Matteo Baronetto e Riccardo Antoniolo.
L'evento, presentato dal noto giornalista Luigi Cremona, ospiterà diversi giornalisti, enogastronomi e food bloggers, che daranno il giusto rilievo alla serata.
I ristoranti impegnati in questa iniziativa sono: Ottocento, Alla Corte, El Piron, di Bassano, Da Doro di Solagna, Lunaelaltro di Marostica e Al Portego di Cittadella.
Info e prenotazioni nei ristoranti aderenti.

Pubblicità

Mostra

Più visti