Pubblicato il 05-11-2015 22:16
in Rugby | Visto 1.072 volte

Al De Danieli arriva la capolista

Domenica ore 14.30 in campo amico il Rugby Bassano 1976 ha l’occasione per compiere il sorpasso e guadagnare la vetta del girone. I bresciani del Botticino sono a sole due lunghezze

Al De Danieli arriva la capolista

Foto di Viero Giachetti

Alla quarta giornata di campionato e già si parla di primati in classifica? Potrebbero sembrare pronostici avventati, ma se il girone è composto da sei squadre e la matematica è assodato non essere un’opinione, presto detto che la prossima settimana si giunge al giro di boa. In questo primo turno, solo le prime tre classificate dei due pool proseguiranno nel girone promozione per il passaggio in serie B. E’ quindi importante rimanere ben aggrappati alla testa della classifica, un passo falso di troppo e si precipita ai piani bassi. Lo sanno benissimo i giallorossi, presto ripresi dallo scossone dell’esordio che li ha visti perdere di misura sul finale con il Mantova, hanno poi ritrovato la retta via con Selvazzano e nel derbissimo con il Vicenza. Su questa scia e su un palpabile diffuso entusiasmo, la ciurma di Cà Baroncello attende al varco i bresciani di Mariuzzo. Attualmente capolista a sole due lunghezze dal Bassano, il Botticino Rugby Union giungerà ai piedi del Grappa per difendere il primato, e su questo non vi è dubbio, nonostante le miti temperature di questa estate di San Martino, non è tempo per gite di piacere. L’appuntamento di domenica si preannuncia carico di aspettative da ambo le parti e se le compagini non hanno precedenti su cui azzardare approssimativi pronostici, è altrettanto vero che non ci sarà tempo per i convenevoli. Ottanta minuti da giocare oltre che con determinazione, con costanza, interruttore su on e niente corrente alterna. Di Certo il duo Segafredo - Zorzi ha puntato in questa direzione durante il lavoro settimanale, buone cose il quindici giallorosso ha avuto modo di esprimerle, ma a tratti ha peccato di continuità e questi varchi ad una compagine compatta come quella del Botticino, possono costar cari. Solo l’allenamento di rifinitura decreterà la rosa titolare, ancora diverse pedine in forse per sosta in infermeria, ma, si sa, anche questo è parte integrante del rugby. Per gli amanti dei numeri, una nota di colore riguarda l’anno di fondazione delle due Società: 1976. Entrate nella temuta soglia degli “Anta” non sono certo alle prese con gli acciacchi dell’età, anzi, un bagaglio di esperienze, di partite, di terzi tempi, di …tutto quanto arricchisce e fa continuare con passione. E se spesso si associa il mondo della palla ovale ad una fresca pinta, questa volta è il caso di dire che Bassano e Botticino sono come un buon vino…invecchiando migliorano!
Nel fine settimana rugbistico, ad aprire le danze in Via Gaidon ci pensa la compagine dell’under 14 che ospiterà l’Alto vicentino alle ore 17. Seguirà nella mattinata di domenica l’under 18 alle 11 con i pari età del Valpolicella. Mini rugby in trasferta a Cittadella.

    LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

    Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

    Più visti