Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

RedazioneRedazione
Bassanonet.it

Rugby

Un finale…senza sorprese

Si conclude il campionato di serie B e per i giallorossi nulla di fatto. Buona prova per l’under 18 che beffa l’avversario sul finale. Un successo il concentramento a San Fortunato

Pubblicato il 06-05-2014
Visto 2.104 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Con l’appuntamento di domenica si è concluso il campionato di serie B e nel girone C il Tarvisium, in vetta, si scontrerà con il Pesaro nella corsa play off, mentre il Paese incontrerà il Piacenza. Per il Rugby Bassano il verdetto era già noto:retrocessione.Certo, ci si era illusi di poter concludere la stagione con un tono di colore, ma, con un pizzico di ironia, si può constatare che, in quanto a costanza, i giallorossi non sono secondi a nessuno: amplein compiuto, ma di sconfitte. Già, un girone di ritorno per nulla proficuo che nel match contro il Cus Padova ha chiuso il cerchio. Sarebbe cronaca spicciola fermarsi a questo, il rugby non è solo risultato, seppur componente fondamentale sia chiaro, ma domenica c’è stato ben altro. Il Bassano non si è certo risparmiato, forse il miglior Bassano della stagione dal punto di vista difensivo, senza palla hanno saputo imprimere pressione all’avversario, compiendo un lavoro da plausi. Certo è, per il calcolo delle probabilità, che se vieni impegnato in lungo e in largo a difenderti, anche un’imperfezione può costarti caro. Non altrettanta dedizione è stata messa in fase di attacco, un neo che i giallorossi sembrano incapaci di estirpare.
Fin dal fischio d’inizio i padovani hanno dato da intendere che la loro non sarebbe stata una gita di piacere, subito in avanzamento si fanno pericolosi. La risposta di Bosello e compagni non tarda ad arrivare, un buon calcio di Marchetti sposta il gioco sulla metà campo avversaria dove i padroni di casa hanno modo di giocare e al 15’ segnare la prima marcatura con Bordignon. Fulmineo il contrattacco degli uomini di Collodo: al 19’ e al 27’ vanno in meta con Bagagiolo e Gardini, dopo aver pazientato non poco nel ripartire con l’ovale dagli innumerevoli placcaggi ad opera del Bassano. Al 34’ fallisce il tentativo di Marchetti di accorciare le distanze con una punizione.
Alla ripresa ci pensa Maroso tra i pali a riportare la parità a quota 12, ma le incerte sorti del match prendono presto una strada, che non è quella targata BBM. Al 15’ allunga il mediano Gasparello e sul 12 a 19 si sviluppa gran parte del secondo tempo. Sul finale è Bassano a sprecare due favorevolissime occasioni, trovandosi pure in superiorità numerica per l’espulsione di Scagnolari, non riesce a concretizzare e a mettere il sigillo alla partita ci pensa sullo scadere Cagnin su azione iniziata da una rimessa laterale.

Minitugby nel campo di San Fortunato

12 a 24 il punteggio finale e la consapevolezza di aver pagato, ancora una volta, il non saper schiacciare sull’acceleratore al momento giusto. “Ci contavo in un finale diverso – commenta coach Remonato –perché oggi hanno davvero fatto un ottimo lavoro. L’aver messo la stessa attenzione anche con il pallone in mano avrebbe di certo fatto la differenza. Non è mancato spirito di sacrificio e voglia di lottare fino all’ultimo,siamo stati aggressivi in difesa, ma sulla groppa abbiamo una serie di risultati che non aiutano di certo a usare la malizia necessaria in queste occasioni”.
L’amarezza in casa Bassano è stata diluita nel corso dei mesi e ora lo sguardo è già proiettato a quanto ci sarà da definire per la prossima stagione, il cantiere è già aperto e presto si conosceranno le novità e la programmazione. Non ci si può certo dimenticare che i giovanotti di Bassano lo sono per davvero, un gruppo su cui la Società non ha mai esitato a palesare la propria fiducia, conoscendo anche i rischi che la poca esperienza può comportare, ma l’avventura di quest’anno sarà di sicuro un bagaglio che servirà nel proseguo.
Ma il rugby a Bassano non è solo Seniores. Ottima la prova dell’under 18 in casa contro il Cus Verona: match equilibrato fino a dieci minuti dal termini, quando Sella e compagni hanno impresso la loro impronta. Ottima pressione sull’avversario che ha poi permesso di sfruttare le imprecisioni e affondare il colpo del definitivo 29 a 19 con un gioco corale.
Inaugurazione riuscitissima nella sede di San Fortunato, complice la giornata di sole, il concentramento di minirugby è stato un autentico successo. Soddisfatti gli addetti ai lavori, ma entusiasti pure genitori e sostenitori che in questa nuova sede hanno da subito respirato profumo di rugby. Chi ben comincia…

ASD RUGBY BASSANO - CUS PADOVA
12-24(0-5)
04/05/2014 11° GIORNATA DI RITORNO
ASD RUGBY BASSANO: Ganassin, Antonello(1’ st Giachetti), Dalla Palma, Pontarollo, Bordignon(17’ st Lorenzato), Serraiotto, Marchetti(27’ st Cei), Bosello, Maroso, Cobalchini, Cavasin(22’ st Lucato), Zanzot(1’ st Rigoni), Bertolin, Frascogna, Meneghin A disp: Zalunardo, Campana
Allen: Remonato Ass. All: Segafredo
CUS PADOVA: Simioni(28’ st Bortoletto), Venturato, Scagnolari, Gardini, Lorini, Decina(15’ st Cagnin), Gasparello, Franzina(19’ st Tarantello), Pugin, Bagagiolo(15’ st Ballin), Gesuato, Zanin, Pettenello(1’ st Di Lorenzo), Zanella(1’ st Varise), Salvagnin A disp: Toson
Allen: Collodo
MARCATORI: 15’ pt m Bordignon non tr Ganassin, 19’ pt m Bagagiolo tr Simioni, 27’ pt m Gardini non tr Simioni, 1’ st m Maroso tr Marchetti, 15’ st m Gasparello tr Simioni, 40’ st m Cagnin non trBallin
NOTE: 33’ st rosso Scagnolari
RISULTATI 11°Giornata di Ritorno
BBM RUGBY BASSANO - CUS PD ASD 12-24(0-5)
LYONS RUGBY VENEZIAMESTRE - RUGGERS TARVISIUM 12-23 (0-4)
DOPLA RUGBY CASALE - VILLORBA RUGBY 22-03 (4-0)
FULVIA TOUR R. VILLADOSE - RUGBY MIRANO 25-34 (0-5)
RUGBY SILEA - RUGBY PAESE 14-14 (2-2)
Riposa: TXT CUS FERRARA RUGBY
Classifica
RUGGERS TARVISIUM 82
RUGBY PAESE 77
DOPLA RUGBY CASALE 76
RUGBY MIRANO 65
RUGBY SILEA 43
FULVIA TOUR R. VILLADOSE* 42
CUS PD ASD 34**
LYONS R. VENEZIAMESTRE 32
TXT CUS FERRARA RUGBY 30
VILLORBA RUGBY 28
BBM RUGBY BASSANO 11
* 4 punti di penalizzazione per la mancata partecipazione al campionato under 14
**4 punti di penalizzazione per aver impiegato giocatore squalificato

    Più visti

    1

    Politica

    06-04-2024

    Teatro Verdi

    Visto 13.340 volte

    2

    Attualità

    08-04-2024

    La Terra è rotonda

    Visto 11.856 volte

    3

    Politica

    07-04-2024

    Gimme Five

    Visto 11.114 volte

    4

    Politica

    09-04-2024

    Carraro in carriera

    Visto 10.599 volte

    5

    Politica

    09-04-2024

    Centro(destra) giovanile

    Visto 10.153 volte

    6

    Politica

    06-04-2024

    Il gaZenbo

    Visto 10.118 volte

    7

    Politica

    06-04-2024

    United Colors of Elena Pavan

    Visto 9.825 volte

    8

    Politica

    08-04-2024

    Di tutto, di più

    Visto 9.350 volte

    9

    Attualità

    09-04-2024

    Reportich

    Visto 9.196 volte

    10

    Attualità

    10-04-2024

    Calci di rigore

    Visto 7.735 volte

    1

    Politica

    18-03-2024

    Coalizione da Tiffany

    Visto 19.841 volte

    2

    Attualità

    19-03-2024

    L’Asparagruppo

    Visto 15.088 volte

    3

    Politica

    22-03-2024

    Cuando Calenda el sol

    Visto 13.564 volte

    4

    Politica

    06-04-2024

    Teatro Verdi

    Visto 13.340 volte

    5

    Politica

    05-04-2024

    Mazzocco in campagna

    Visto 12.570 volte

    6

    Politica

    21-03-2024

    Tavoli amari

    Visto 12.378 volte

    7

    Cronaca

    20-03-2024

    I Pfas di casa nostra

    Visto 12.119 volte

    8

    Attualità

    08-04-2024

    La Terra è rotonda

    Visto 11.856 volte

    9

    Politica

    25-03-2024

    Io Capitano

    Visto 11.248 volte

    10

    Attualità

    27-03-2024

    Dove sito?

    Visto 11.170 volte