Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 13-12-2010 13:15
in Politica | Visto 3.141 volte

“Il PD e i Mass Media (il PD non predica bene e razzola male)”

Il segretario del PD di Bassano del Grappa Giovanni Reginato replica, con una nota, al nostro articolo sul PD e l'informazione. “C''è stato un equivoco, ma l'attenzione di tutti i media nei nostri confronti è comunque scarsa"

“Il PD e i Mass Media (il PD non predica bene e razzola male)”

Il segretario del Partito Democratico di Bassano Giovanni Reginato

Ha sollevato - inevitabilmente - un autentico polverone il nostro articolo “Perché il PD predica bene e razzola male”, in risposta ad un commento inserito nel nostro portale dall'utente pdbassano, e cioè il Partito Democratico di Bassano del Grappa, secondo il quale Bassanonet non riserverebbe, nei suoi confronti, un'adeguata attenzione.
Sulla questione è successivamente intervenuto, con un post tra i commenti all'articolo in questione, il tesoriere del Circolo PD di Bassano Antonio Dalla Gassa, che ha riferito di essere lui l'autore dell'intervento indirizzato a Bassanonet, del quale “si assume tutte le responsabilità” e per il quale si scusa con il segretario Giovanni Reginato “che è entrato “d'ufficio” nella diatriba”.
Oggi, sull'argomento, abbiamo ricevuto una nota del segretario del Partito Democratico di Bassano del Grappa Giovanni Reginato, che pubblichiamo integralmente:

“Gentile Direttore,
vorrei scrivere una risposta al Suo articolo del 10 dicembre, ove si scrive che il PD predica bene e razzola male. Lo faccio con un po’ di ritardo perché ieri 11 dicembre ero a Roma all’ottima e riuscitissima manifestazione Nazionale organizzata dal Partito, assieme ad un gruppo di democratici bassanesi che come moltissimi altri da ogni parte d’Italia hanno raggiunto la Capitale.
Mi permetta di non essere d’accordo con Lei, sul predicare e razzolare, e spiego il perché.
C’è stato un equivoco: una prima spiegazione l’ha data il nostro collaboratore Dalla Gassa, rispondendo oggi nel commento del Suo articolo, come avrà certamente letto. In secondo luogo la notizia dell’assemblea cittadina del Partito, tenutasi il 9 dicembre (molta partecipazione e un buon dibattito), non è stata comunicata al vostro net, da cui deriva la non attenzione nei nostri confronti. Tutto ciò a differenza di altre nostre iniziative di cui siete stati informati, e di cui avete dato notizia come Lei ha puntualmente ricordato, e di cui La ringrazio.
Tuttavia in svariate altre occasioni (tutti) i media locali ignorano i nostri comunicati e le nostre iniziative, e l’attenzione nei nostri confronti viene inspiegabilmente meno: per quanto riguarda Bassanonet faccio l’esempio dell’incontro con il Senatore Treu, da noi organizzato il 28 ottobre. Naturalmente ognuno di noi ha un’idea del perché. Io, come Segretario cittadino, ascolto le proteste e le delusioni di molti dei nostri militanti, quando riscontrano nei mass media pagine e minuti dedicati ad altre forze politiche, a noi molto meno, e me ne rammarico. Vede, gentile Direttore, a volte ci chiediamo il perché tutto ciò accade, e le risposte possono essere le più varie: non si può però certo dire che sia perché non abbiamo nulla da dire, che non abbiamo le idee, o le proposte, che possono riguardare la politica o l’Amministrazione.
A proposito di Amministrazione, Lei dice che ci siamo e non che non ci si vede: questa affermazione mi lascia un po’ perplesso. Certo farebbe notizia il fatto che una parte della maggioranza sia in disaccordo con l’altra, ma questo non è il nostro caso: il Gruppo del PD (che è il più numeroso), discute, e poi in Gruppo di maggioranza si decide. Ciò che emerge è il risultato di una sintesi alla quale tutti i Gruppi consiliari partecipano. Le proposte e le idee sul come amministrare le enunciano il Sindaco o gli Assessori. I nostri, tra cui il Vicesindaco mi pare che siano ben visibili, con prese di posizione e commenti su svariate questioni piuttosto frequenti.
Per quanto riguarda la questione del basso profilo a cui Lei accennava, al momento Le posso dire che come Partito stiamo elaborando alcune proposte anche su questioni amministrative, e che quando saranno pronte le comunicheremo puntualmente. Un Partito si occupa anche di questioni politiche, ovviamente e non solo Amministrative, ha svariate attività, redige comunicati e li rende noti. Sarà mia cura comunicarli puntualmente tutti anche a Bassanonet.

Il Segretario
Giovanni Reginato”

Più visti