B.

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Sui pedali nella Terra dei Faraoni

Ultimi preparativi per la spedizione ciclistica “In Egitto con Belzoni, l'Indiana Jones di Padova”. Otto ciclisti bassanesi e dal resto del Veneto pedaleranno lungo il Nilo sulle tracce del grande archeologo

Pubblicato il 31-08-2009
Visto 2.543 volte

B.

In Egitto sulle tracce di “Indiana Jones”.
Giovanni Battista Belzoni, il grande archeologo e egittologo padovano dell'800 che ispirò il celebre personaggio interpretato da Harrison Ford, è oggi l'ispiratore di una nuova avventura che nasce tra Padova e Bassano del Grappa per raggiungere le terre dei Faraoni.
Ultimi preparativi in corso per il progetto “In Egitto con Belzoni, l'Indiana Jones di Padova”: traversata di 2000 chilometri in bicicletta lungo il Nilo per rivivere i luoghi e le scoperte dell'uomo che diede inizio all'Egittologia in Europa.

Spedizione in biclicletta alla scoperta dei luoghi e delle scoperte legate al grande archeologo ed egittologo dell'800 Giovanni Battista Belzoni

Otto ciclisti bassanesi e dal resto del Veneto, raggruppati dall'Associazione “Ponti di Pace” di Cassola, partiranno dal Cairo per attraversare i luoghi più rappresentativi della civiltà dei geroglifici: da Giza con le sue Piramidi a Luxor con la Valle dei Re ad Aswan, fino a raggiungere la magnifica Abu Simbel, sede del grande tempio del Faraone Ramses II.
La spedizione - con sei persone al seguito tra le quali un fotografo e un cameraman - partirà da Padova il prossimo 30 ottobre e raggiungerà il Cairo in aereo.
Dalla capitale egiziana si snoderà quindi il percorso vero e proprio in bicicletta suddiviso in 11 tappe.
La nuova avventura in bicicletta, organizzata dalla E-vent di Fontaniva, oltre ad accendere i riflettori sulla grande figura di Belzoni - che morì, solitario, in Nigeria mentre cercava di raggiungere la mitica e inaccessibile Timbuctù - propone anche questa volta un obiettivo di forte carattere sociale: i ciclisti porteranno lungo il Nilo il messaggio di solidarietà a favore dell'AIL, l'Associazione contro le Leucemie e i Linfomi di Padova che si occupa in particolar modo di iniziative a sostegno dei bambini ammalati e delle loro famiglie.
Lo scopo principale della spedizione sarà anzi quello di creare un gemellaggio tra l'AIL e le realtà ospedaliere egiziane, in casi di gravi leucemie infantili da curare.
Contattato da Bassanonet.it, il referente di Cassola dell'Associazione “Ponti di Pace” Aldo Maroso ha confermato che la preparazione dell'impresa è ormai a buon punto.
Dopo la Bassano-Venezia-Mosca del 1989, la Bassano-Venezia-Pechino del 2001 e la Venezia-Gerusalemme-Betlemme del 2004, un nuovo straordinario viaggio sui pedali dal grande significato storico e simbolico.

Più visti

1

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.708 volte

2

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.694 volte

3

Politica

15-05-2022

Sogno di una notte di Mezzalira

Visto 10.406 volte

4

Politica

15-05-2022

La profezia di Moro

Visto 10.203 volte

5

Politica

15-05-2022

Ancora Tu

Visto 9.600 volte

6

Attualità

16-05-2022

Da Platoon al Cartoon

Visto 8.640 volte

7

Attualità

17-05-2022

Tour de l’Avenir

Visto 8.308 volte

8

Politica

16-05-2022

Il nome della Rosa

Visto 7.993 volte

9

Politica

17-05-2022

La guerra dei Roses

Visto 7.674 volte

10

Attualità

18-05-2022

La Corazzata Manfrotto

Visto 7.006 volte

1

Politica

13-05-2022

Area qua

Visto 12.601 volte

2

Attualità

10-05-2022

Maria che Biosfera

Visto 11.808 volte

3

Cronaca

11-05-2022

Il fumo fa male

Visto 11.648 volte

4

Attualità

11-05-2022

Salute!

Visto 11.431 volte

5

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.708 volte

6

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.694 volte

7

Attualità

11-05-2022

Tanta Rob

Visto 10.636 volte

8

Attualità

12-05-2022

Caesars Palace

Visto 10.558 volte

9

Attualità

09-05-2022

La Cosa

Visto 10.495 volte

10

Attualità

12-05-2022

Cosa dolce Cosa

Visto 10.441 volte