Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 19-04-2018 15:04
in Attualità | Visto 1.678 volte

Ma la notte no

Lavori in corso per il ripristino della sbarra di chiusura del parcheggio Prato 2 alle Annette a Bassano. E dopo le 21.30...

Ma la notte no

Foto Alessandro Tich

I due cartelli all'ingresso del frequentatissimo parcheggio libero Prato 2, detto anche “delle Annette”, a Bassano del Grappa lo scrivono chiaramente: apertura 7.00 - chiusura 21.30.
E fin qui non ci piove. Il fatto è che negli ultimi anni una chiusura del parcheggio non c'è mai stata, per il perenne stato di blocco della sbarra d'ingresso rimasta alzata. Con una effettiva disponibilità del parking h24 non ufficialmente prevista, ma informalmente tollerata. Ma non sarà più così.
In questi giorni infatti i tecnici di una ditta specializzata in aperture e porte automatiche sta ripristinando e soprattutto aggiornando, per conto del Comune, il sistema di accesso. Via le vecchie barriere, installate due colonnine nuove di zecca per collocare le nuove sbarre. Si tornerà all'antico, quando il parcheggio alle 21.30 chiudeva e dopo quell'ora vi poteva entrare e parcheggiare solo chi, come i residenti in centro e in quartiere Margnan, era munito di apposito telecomando.
La novità, come sempre, viene appresa “in diretta” - non essendo stata preventivamente comunicata dall'Amministrazione comunale - da chi ha l'occasione di parcheggiare al Prato 2 e nota i lavori in corso. Ma trova anche conferma da una precisa richiesta di informazioni ai competenti uffici comunali da parte degli altrettanto competenti uffici della Confcommercio cittadina.
Cambierà pertanto, e sensibilmente, la disponibilità di posti auto gratuiti per chi, alla sera, arriva a Bassano da fuori. Dopo le 21.30 chi è già dentro potrà, come sempre, uscire normalmente dal parking delle Annette avvicinandosi con l'auto alla sbarra di uscita.
In direzione opposta invece, fatta eccezione per i telecomando-muniti, no parking please fino alle 7 del mattino successivo. Insomma: ma la notte no, come canta Renzo Arbore.
Forse, per una città che continua a definirsi “turistica” come Bassano, predisporre la chiusura del parcheggio a un'ora un po' più tarda, ad esempio alle 23, sarebbe un servizio più consono alle esigenze degli operatori e in particolare degli esercenti del centro e più adeguato al tanto decantato marketing territoriale. Ma tant'è.
E chissà, magari il ritorno al vecchio sistema potrà risolvere una volta per tutte uno dei problemi ancora senza apparente soluzione di questa città: dove far posteggiare le auto dei residenti autorizzati che saranno allontanate (?) dal Castello degli Ezzelini.
E poi lì vicino c'è il Prato 1: al netto dei periodi di luna park, non vi basta e avanza?

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti