Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 01-12-2017 20:26
in Attualità | Visto 1421 volte
 

La rotonda del decennio

Non è mai troppo tardi: dopo quasi dieci anni di attesa, dovuti a un contenzioso legale, sono partiti oggi i lavori della definitiva rotatoria tra le vie Cogo, Santa Chiara e Monte Pertica in quartiere San Vito a Bassano

La rotonda del decennio

Foto Alessandro Tich

La realizzazione o il completamento di una rotatoria, di per se, non è una gran notizia.
A meno che la rotatoria in questione non concorra al Guinness dei Primati nella categoria “opere pubbliche provvisorie”.
È il caso del rondò all'incrocio tra le vie Cogo, Santa Chiara e Monte Pertica in quartiere San Vito a Bassano del Grappa, relegato allo stato di “incompiuta” da quasi dieci anni. Quando la rotonda ha fatto la sua comparsa nella viabilità del quartiere, infatti, era il 2008. Tanto per capirci, l'anno dell'Adunata Nazionale degli Alpini a Bassano.
Ed era stata prevista proprio grazie alle esigenze di mobilità collegate alla grande manifestazione delle penne nere.
“Rotonda” per modo di dire: più che altro uno spartitraffico circolare delimitato da un giro di “new jersey” bianchi e rossi che per tutto questo tempo se ne sono rimasti lì, immobili e irremovibili nel loro cerchio, come i megaliti di Stonehenge. Conseguenza di una situazione di impasse giudiziaria dovuta ad un contenzioso legale intentato all'epoca contro il Comune da un residente espropriato.
La questione legale è ancora sub judice: il Comune ha vinto la causa in primo grado, ma la controparte ha presentato ricorso.
Da qui la decisione di tagliare la testa al toro: e cioè quella di rivedere il progetto e di realizzare una rotatoria più piccola, su suggerimento dello stesso consiglio di quartiere, lasciando fuori la proprietà contesa. La notizia del giorno è che questa mattina sono finalmente partiti i lavori per la realizzazione del nuovo rondò, affidati all'impresa di servizi stradali T.E.S. Spa di Vedelago (Tv).
“La soluzione - spiega il vicesindaco e assessore alla Cura Urbana Roberto Campagnolo - è quella di una rotonda prefabbricata, con materiale riciclato, che si attiene comunque a tutti gli standard previsti per questo tipo di opera. La spesa è di circa 30mila euro, Iva compresa. Ci sarà inoltre l'intervento di rifinitura con l'asfaltatura, prevista nel piano asfaltature del Comune, nella prossima primavera.”
Maltempo permettendo, la rotonda del decennio sarà pronta e consegnata entro una decina di giorni.

Ultimora

Il progetto che conta

Attualità | 1 giorni e 0 ore fa

Pronto ma non Soccorso

Attualità | 1 giorni e 4 ore fa

Giochiamo al lotto

Benessere | 2 giorni e 3 ore fa

Assicura BassanoFondazione PiraniRobert Capa

Editoriali

La voce del pavone

La voce del pavone

Alessandro Tich | 6 giorni fa

Il "Tich" nervoso Parla il pavone fotografato ieri in mezzo alle macchine in via Remondini a Bassano

Più visti

1

Pronto ma non Soccorso

Attualità | Visto 2161 volte

2

Black Tuesday

Cronaca | Visto 1562 volte

4

Ma che bei Macachi

Attualità | Visto 976 volte

5

Dimmi la post-verità

Attualità | Visto 854 volte

Fondazione PiraniRobert CapaAssicura Bassano