Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 23-05-2017 21:41
in Politica | Visto 1.947 volte

L'ape Zaia

Elezioni amministrative: a Rosà il governatore del Veneto lancia la corsa del sindaco uscente e candidato sindaco Paolo Bordignon. Assieme allo stato maggiore della Lega locale non solo, nel Comune a guida leghista da 25 anni

L'ape Zaia

Zaia col sindaco uscente e candidato sindaco Paolo Bordignon e l'assessore regionale Manuela Lanzarin

Vola vola, vola vola, vola l’ape Zaia. E va di qua e di là, in giro per il Veneto, per sostenere i candidati sindaci in quota Lega Nord per le elezioni amministrative dell'11 giugno.
Ebbene sì: Ghe xe Zaia 2, il ritorno. L'infaticabile governatore in versione campagna elettorale - dopo l'intervento a Romano d'Ezzelino a supporto ufficiale del candidato sindaco Massimo Ronchi, di cui riferiamo nell'articolo precedente -, nel tardo pomeriggio di ieri si è spostato di qualche chilometro per essere accolto a braccia aperte dagli iscritti della Lega Nord di Rosà.
Sempre uguale la mission del presidente leghista della Regione: esprimere il suo sostegno al sindaco uscente e candidato sindaco della Lega Paolo Bordignon. Locale prescelto per l'aperitivo elettorale con Zaia: il “Civico” 130 in via Capitano Alessio a Rosà.
Ad attendere e ad affiancare il governatore, nell'occasione, sono stati alcuni esponenti dello stato maggiore della Lega locale e non solo.
A partire dalle Lanzarin Sisters (Manuela, assessore regionale nella giunta dello stesso Zaia e Barbara, segretario della sezione di Rosà della Lega Nord - Liga Veneta).
Ma anche, fra gli altri, il presidente del consiglio regionale Roberto Ciambetti e il capogruppo regionale della Lega Nord Nicola Finco.
Oltre, ovviamente, al candidato sindaco Paolo Bordignon e ai candidati della sua lista. Zaia, nell'occasione, ha ribadito i suoi punti di vista sui temi più “caldi” per l'elettorato leghista, sulla falsariga di quanto già dichiarato poco prima a Romano.
E anche in questo caso non sono mancati i brindisi e le immancabili sequenze di foto col governatore, per la gioia di militanti e simpatizzanti e anche della pagina Facebook della Lega Nord di Rosà. Il minimo che possa succedere in un paese dove la Lega governa già da 25 anni, dove Bordignon & C. sperano di continuare il record e dove ai cartelli stradali di ingresso delle frazioni c'è ancora scritto, nell'anno del Signore 2017, “Comune della Padania”.

Più visti