Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 21-08-2014 12:25
in Attualità | Visto 2.362 volte
 

Vernillo Security

Furti nelle abitazioni a Bassano: interviene l'assessore alla Sicurezza Angelo Vernillo. “La sicurezza nella nostra città si raggiunge solo con la collaborazione di tutti”

Vernillo Security

Fonte immagine: teleducato.it

S.O.S. ladri nelle case. I malintenzionati, si sa, non vanno mai in vacanza e le recenti notizie di cronaca relative ad alcuni furti messi a segno nelle abitazioni a Bassano, e in particolar modo in quartiere Santa Croce, stanno alimentando la giustificata preoccupazione dei cittadini.
Sulla questione interviene oggi l'assessore comunale alla Sicurezza Angelo Vernillo, con un comunicato stampa trasmesso in redazione che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

Furti nelle abitazioni. Interviene l'assessore Angelo Vernillo

Si è tornato a parlare in questi giorni a Bassano del problema dei furti nelle abitazioni, in particolare nella zona del quartiere Santa Croce, come rilevato dal presidente Giovanni Artuso e il nuovo questore di Vicenza Gaetano Giampietro nel corso della sua visita a Bassano di ieri, ha assicurato che anche su questo tema l’attenzione è molto alta.
Personalmente sono sempre in contatto con i rappresentanti delle nostre forze dell’ordine e so con quanto impegno e abnegazione compiono il loro lavoro.
Vorrei anche però sottolineare alcuni concetti che ritengo utile ricordare, anche per eventuali esigenze che si dovessero manifestare in futuro.
I vigili di quartiere hanno una funzione importante per il monitoraggio del territorio e la raccolta delle segnalazioni e delle istanze da parte dei cittadini; affiancano i presidenti di quartiere, vigilano sui parchi e sulle aree verdi, intervengono su eventuali comportamenti negativi che possono danneggiare la convivenza civile, ma non possiamo pensare che la repressione degli episodi criminosi sia affidata a loro, perché non è questo il loro compito.
Attualmente ce ne sono due al lavoro, da lunedì al venerdì, ai quali è affidato il controllo delle sette macrozone in cui è stato suddiviso il territorio: Margnan/Conca d’oro, San Vito, San Marco e Ca’ Baroncello, Santa Croce, San Fortunato, Rondò Brenta, Santissima Trinità/XXV aprile. I presidenti di quartiere li conoscono bene e, in ogni caso, sanno di potersi rivolgere in qualsiasi momento al nostro Comando di Polizia locale, dando il via, se necessario, ad una rete di interventi che coinvolge tutte le forze dell’ordine cittadine.
Perché, questo è bene ricordarlo sempre, la nostra città può vantare strutture di grande efficienza per quanto riguarda le forze dell’ordine che ne garantiscono controllo e sicurezza, ma è importante che i cittadini collaborino segnalando nelle sedi opportune (Commissariato di Polizia, Comando dei Carabinieri e Comando di Polizia locale) fatti, movimenti o persone sospette e che adottino stili di vita che permettano a loro stessi, per primi, di tutelarsi.
Attenzione e segnalazioni: credo siano questi i due concetti da non dimenticare, perché la sicurezza della nostra città si raggiunge solo con la collaborazione di tutti.

L'assessore alla Sicurezza
Angelo Vernillo