Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 06-06-2014 13:30
in Politica | Visto 3.062 volte

La prima donna nello spazio

Federica Finco verso il ballottaggio: “La vera novità a Bassano sarebbe un sindaco donna.” La prima cosa che farà in caso di elezione: “Chiamare tutti i quartieri, senza distinzione, entro giugno”

La prima donna nello spazio

Il candidato sindaco di centrodestra al ballottaggio Federica Finco al lancio della campagna elettorale sul Ponte Vecchio (foto: archivio Bassanonet)

Chi dice donna dice Federica Finco. Nel senso che il candidato sindaco della coalizione di centrodestra (Impegno per Bassano, Forza Italia, Lega Nord, Lista Civica di Centro-Udc, Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale) punta molto sul fatto di poter essere il primo sindaco donna di Bassano del Grappa.
Non è la prima donna candidato sindaco a raggiungere il traguardo intermedio del ballottaggio - accadde già nel 2004 con Mariapia Mainardi Agostinelli vs Gianpaolo Bizzotto - ma l'ex assessore al Sociale della medesima Amministrazione Bizzotto conta anche sulle prerogative della sua personalità “di genere” per convincere i cittadini (ambosessi) a votarla e superare il gap di quasi 6 punti percentuali che l'hanno distanziata da Riccardo Poletto al primo turno. Dovesse farcela, sarebbe la “prima donna nello spazio” alla guida dell'astronave amministrativa della nostra città. Un potenziale lancio in orbita - elettori, ovviamente, permettendo - che richiede tuttavia la necessità di tenere i piedi per terra.
“Chiedo che la gente prenda la responsabilità di condividere con noi il futuro di Bassano e venga a votare - dichiara il candidato sindaco della coalizione di centrodestra -. La giornata di domenica è lunga e la prima espressione di partecipazione è il voto. Per quanto mi riguarda, sono una persona molto concreta e sarei la prima donna sindaco a Bassano. Sono una donna che ha realizzato molte cose impegnative, partendo dal punto di vista della famiglia. Da assessore al Sociale ho guardato ai bisogni più importanti sia per la città che per i giovani. Le donne, poi, hanno una concretezza maggiore perché sono abituate a fare tante cose assieme, e quindi uno spirito di servizio e di collaborazione maggiore e meno volontà di prevalere. La vera novità a Bassano sarebbe un sindaco donna.”
E quale sarà la prima priorità di FF in caso di elezione?
“La prima cosa che farò - ci anticipa Federica Finco - sarà quella di chiamare tutti i quartieri entro giugno, dal Centro Storico a Rubbio senza distinzione.
In questi anni i quartieri hanno lamentato una capacità minima di ascolto da parte dell'Amministrazione. Non basta dire di “aver fatto 70 riunioni nei quartieri” (il riferimento è all'assessore ai Lavori Pubblici uscente Dario Bernardi - NdR), le riunioni per presentare i lavori da fare sui marciapiedi o quant'altro ci sono sempre state. Io voglio che i quartieri esprimano i loro disagi e si sentano sicuri. Io alla sera riaccenderò le luci dappertutto. Anche l'altra sera il mio quartiere era completamente spento. Non hanno neanche avuto la furbizia di tenerle accese durante la campagna elettorale.”
Intanto, questa sera a partire dalle ore 19 in piazza Garibaldi presso la fontana (nel plateatico di “Sotto la Torre”) è in programma l'incontro di fine campagna elettorale del candidato sindaco Federica Finco e della coalizione di centrodestra. Un festoso “The End” prima che la parola definitiva passi ai cittadini.

Libertà è Parola

Libertà è Parola: “Scuola: tra passato e futuro” Intervista a Gianni Zen

Nelle emergenze, come nel quotidiano, il tema della #scuola ritorna sempre: infrastrutture, didattica, qualità e molto altro. Col nostro ospite,...

Più visti