Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-11-2012 23:21
in Politica | Visto 3.272 volte

Primarie, a Bassano vince Renzi

Il sindaco di Firenze è il candidato più votato in città: ha ottenuto 895 preferenze, su 2144 voti validi, pari al 41,74% dei consensi. Bersani si ferma al 35%. I primissimi commenti a caldo dopo la chiusura dello spoglio delle schede

Primarie, a Bassano vince Renzi
Primarie del centrosinistra: è Matteo Renzi il candidato più votato a Bassano del Grappa. Il sindaco di Firenze ha ottenuto il maggior numero di consensi in entrambi i seggi allestiti in città (seggio 1 - Sinistra Brenta in Sala Tolio e seggio 2 - Destra Brenta in Sala Angarano), conquistando quasi il 42% complessivo delle preferenze contro l'oltre 35% di voti ottenuto dal segretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani. Più indietro Laura Puppato (12%) e Nichi Vendola (oltre 10%), fanalino di coda Bruno Tabacci (0,4%).
E' l'esito della consultazione che ha chiesto agli elettori bassanesi di centrosinistra, come in tutti i Comuni d'Italia, di esprimersi riguardo al nome del futuro candidato Presidente del Consiglio per la coalizione “Italia Bene Comune” alle elezioni politiche della prossima primavera.
In città si sono recati alle urne 2151 elettori, di cui 1483 in Sala Tolio e 668 in Sala Angarano. Le operazioni di voto si sono svolte dalle 8 alle 20; poco dopo le 22 lo spoglio delle schede in entrambi i seggi era già terminato.
Questi i risultati:

Seggio 1 (Sinistra Brenta):

1483 votanti (1476 voti validi, 7 schede bianche o nulle)

Matteo Renzi voti 606
Pier Luigi Bersani voti 552
Laura Puppato voti 180
Nichi Vendola voti 132
Bruno Tabacci voti 6

Seggio 2 (Destra Brenta):

668 votanti (tutti voti validi, 0 schede bianche)

Matteo Renzi voti 289
Pier Luigi Bersani voti 209
Nichi Vendola voti 90
Laura Puppato voti 77
Bruno Tabacci voti 3

Dato complessivo a Bassano del Grappa:

Voti validi: 2144

Matteo Renzi voti 895 (41,74%)
Pier Luigi Bersani voti 761 (35,49%)
Laura Puppato voti 257 (11,98%)
Nichi Vendola voti 222 (10,35%)
Bruno Tabacci voti 9 (0,4%)

I risultati bassanesi vanno ovviamente considerati e valutati nel dato complessivo nazionale, ma danno già una netta indicazione del trend dell'elettorato di centrosinistra nel nostro territorio.
“A Bassano Bersani ha tenuto, rispetto a tanti altri Comuni della provincia di Vicenza dove ha vinto Renzi ” - è stato il primo commento a botta calda che abbiamo carpito all'esterno del seggio di Sala Tolio a Carlo Ferraro, vicesindaco di Bassano del Grappa, esponente bersaniano del Partito Democratico.
Sprizzano invece gioia da tutti i pori Giovanni Cunico e Denis Foffano, rispettivamente coordinatore e vice del Comitato Bassano per Matteo Renzi.
“E' un sogno - è la prima dichiarazione di Cunico -, perché puntavamo alla maggioranza a Bassano, che sapevamo che c'era dalla percezione degli incontri con la gente, ma bisognava poi vedere se i bassanesi andavano a votare. E' andato invece tutto bene. In provincia di Vicenza abbiamo numeri pazzeschi, ci sono Comuni nei quali Renzi è già al 56%. Tanti giovani sono venuti a votare, è una cosa che non ci aspettavamo e secondo me hanno fatto la differenza.”
Tra gli oltre 2100 elettori di Bassano che oggi hanno lasciato il segno sulla scheda, ce n'è uno che non è passato inosservato: il fondatore e presidente della Diesel Renzo Rosso si è recato questa mattina alle 9 al seggio 2 di Sala Angarano dove ha regolarmente votato.

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...