Pubblicato il 20-09-2015 07:40
in Incontri | Visto 1.663 volte

Intorno a Bonaldi

Due conferenze, sabato 26 settembre e 3 ottobre, al Museo civico, per tracciare una panoramica sull'arte della ceramica del Novecento italiano

Intorno a Bonaldi

(foto L. Vicenzi)

Due appuntamenti, nelle giornate di sabato 26 settembre e 3 ottobre, ospitati in Sala Chilesotti, al Museo civico, tracceranno una panoramica sullo sviluppo dell’arte della ceramica del Novecento italiano e aiuteranno il pubblico a situare correttamente l’opera e la figura di Federico Bonaldi (1933 – 2012), protagonista della retrospettiva “Federico Bonaldi. La magia del racconto. Scultura-ceramica-grafica”, nella mappa dell'arte della ceramica non solo italiana.
Sabato 26 settembre, alle ore 16, Nico Stringa, docente di Storia dell’arte moderna all’Università Ca’ Foscari, di Venezia, presenterà «Federico Bonaldi, l'anima e le forme», ovvero la poetica di un artista che superava regole e convenzioni antiche e moderne, in perenne ricerca.
Sabato 3 ottobre, alle ore 18, Mariastella Margozzi, della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma, terrà un incontro dal titolo «Attorno a Bonaldi. Aspetti della scultura ceramica a Roma nel secondo Novecento», situando l’opera del ceramista bassanese in un più ampio contesto connotato da una forte innovazione.
Al termine delle conferenze (a ingresso libero) sarà offerta l’opportunità - su prenotazione – di una visita guidata alla mostra con la direttrice dei Musei civici bassanesi, Giuliana Ericani.
La mostra, ospitata al Museo civico, Palazzo Sturm e al Museo della ceramica di Nove, chiuderà il prossimo 18 ottobre. All’apertura del nuovo anno scolastico, un’ottantina di docenti ha seguito uno specifico incontro di aggiornamento dedicato all’artista, e 50 scolaresche, di diverso ordine e grado, visiteranno la mostra e i suoi i laboratori didattici nelle prossime settimane.

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti