Pubblicato il 19-02-2014 07:23
in Corsi | Visto 2.195 volte

Adolescenti? Parliamone

In città, un corso suddiviso in cinque appuntamenti a scansione quindicinale finalizzato a conoscere meglio gli adolescenti e le loro problematiche

Adolescenti? Parliamone
È partito venerdì 14 febbraio, in città, un corso suddiviso in cinque appuntamenti a scansione quindicinale finalizzato a conoscere meglio gli adolescenti di oggi.
Gli incontri della rassegna “1 adolescenza… tante adolescenze!” si tengono il pomeriggio, dalle ore 14 alle 18, nell’aula magna della scuola media “Bellavitis” di via Colombare.
L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Bassano, dalla Regione Veneto e dal Coni, è realizzata con il contributo del Ctss (Centro Territoriale per i Servizi Scolastici) Bassano-Asiago ed è rivolta in particolar modo a chi opera in contesti scolastici ed extra-scolastici con adolescenti e preadolescenti. Il corso ha come obiettivo formativo quello di affinare le competenze di base inerenti la capacità di cogliere e dare significato ai segnali di disagio espressi dai ragazzi.
Il mondo dell’adolescenza si presenta sempre più complesso: in esso trovano la loro espressione non solo i fenomeni legati allo sviluppo fisico e alla trasformazione della personalità, ma anche tutte le situazioni problematiche legate ai condizionamenti esercitati dalla famiglia, dal gruppo dei pari, dalla società, dai mezzi di informazione e, soprattutto, dall’ingerenza nella vita relazionale esercitata dai nuovi “social" network.
I formatori che si alterano nel corso delle cinque lezioni (Gustavo Pietropolli Charmet, psichiatra e psicoterapeuta, Matteo Lancini e Davide Comazzi, psicologi) sono docenti esperti e molto attivi nel campo dello studio del mondo adolescenziale e della prevenzione del disagio giovanile. I temi nel programma degli incontri vanno dall’attacco al corpo in adolescenza (autolesionismo, suicidio, disturbi della condotta alimentare), oggetto dell’appuntamento inaugurale della rassegna, all’analisi dell’adolescente 2.0 nativo-digitale (venerdì 28 febbraio); nell’incontro del 12 marzo si indagherà il problema delle dipendenze, chimiche e non, con un approfondimento sull’uso fisiologico e patologico di internet – con un’incursione anche nelle dinamiche sempre più attuali del “cyberbullismo” – e infine, il 28 marzo e l’11 aprile, si parlerà del sostegno di cui necessitano rispettivamente le madri e i padri, ciascuno nel loro ruolo genitoriale, nel rapporto con i figli adolescenti.
Info e iscrizioni (fino al 26 febbraio) www.bassanogiovane.eu/corsoadolescenza/

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti