Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 13-10-2019 18:47
in Calcio | Visto 421 volte
 

Vittoria pesantissima!

Il Bassano supera lo Schio nello scontro tra prime della classe e allunga in classifica

Vittoria pesantissima!

Il Bassano esulta. Garbuio e Bonaguro sono i migliori in campo

Il FCB c'entra un successo clamoroso perché ottenuto in casa del contendente più forte. Un successo condizionato probabilmente dagli episodi, i giallorossi pareggiano su azione di calcio d'angolo e si portano in vantaggio a seguito di un errore del portiere vicentino. Tuttavia il successo è poi legittimato dalle numerose palle gol costruite in contropiede e dal non aver perso la testa a seguito dell'avvio devastante dello Schio. Grande protagonista Nicolò Garbuio con una doppietta davvero pesante. Determinante anche Francesco Maino con un cambio di schema in corsa che migliora la performance dei suoi.

La formazione (4-3-3). De Carli in porta; difesa a quattro con Gallonetto, Bonaguro, Gambasin e Rossi; a centrocampo Gonella, Xamin e Dalla Costa; in attacco Battistella, Garbuio e Calgaro.

La partita. Il match è subito in salita perché c'è grande approccio alla gara da parte dello Schio. I padroni di casa sono corti, aggressivi e veloci nel fare girare il pallone. La conseguenza è la rete di Primucci. Al quarto d'ora arriva la prima risposta bassanese sugli sviluppi di un corner, Gambasin di testa manda sopra la traversa.
L'occasione infonde fiducia in Xamin e compagni che un po' alla volta guadagnano campo. I padroni di casa sono costretti sulla difensiva anche per riprendere fiato dopo una partenza veemente ma dispendiosa.
E Garbuio, sempre sfruttando una palla inattiva, trova la deviazione che vale il pareggio. È il 19' e la partita si è assestata. Lo Schio gioca meglio, c'è un grande movimento senza palla e sufficiente qualità per liberare un compagno pericolosamente davanti a De Carli. In difesa si balla di brutto perché tutta la squadra copre male e l'arbitro grazia Bonaguro e compagni non fischiando un penalty che ci poteva stare. Eppure, nonostante l'ottima impressione suscitata dai padroni di casa il Bassano prende inesorabilmente campo. Al 45' occasione clamorosa per i giallorossi. Calgaro scodella un pallone tagliato dentro l'area, Gambasin colpisce a botta sicura ma addosso al portiere vicentino che incredulo respinge sulla linea di porta.
Ad inizio ripresa Maino conferma il 4-4-2 visto sul finire di primo tempo. Dentro Alberti per Gonella quindi quattro punte, Calgaro affianca Garbuio in prima linea e Battistella con Alberti giocano larghi a centrocampo. Maino dunque osa e viene ripagato dalla fortuna. Al 5' l'estremo difensore di casa commette un erroraccio grave, Garbuio ne approfitta e sigla il 2 a 1 bassanese! Nei primi minuti della ripresa protagonista anche De Carli con un super intervento che stoppa il possibile pareggio. Al 13' Battistella scappa a sinistra e crossa ma l'estremo difensore scledense toglie letteralmente il pallone a Garbuio. I ragazzi di Maino possono beneficiare di spazi enormi in contropiede ma non riescono a concretizzare e quindi spegnere le velleità avversarie. Avversari che, persa per persa, buttano il cuore oltre l'ostacolo e creano dei minuti di grossa tensione in area giallorossa. Calgaro , Garbuio e Mason sfiorano il 3 a 1 e la gara resta in pericoloso equilibrio. Al 32' Ferretto viene espulso per doppia ammonizione. Il pallone andrebbe gestito meglio invece il finale è al cardiopalma. Al 92' punizione dal limite per lo Schio, ci pensa De Carli a scacciare i fantasmi e a fare esultare il numeroso pubblico giallorosso giunto al Da Rigo.