Pubblicità

Pubblicato il 23-03-2013 11:24
in Altri sport | Visto 1.560 volte

Golden Game cerca la rivincita su Carpi

Al PalaBruel gara difficile e delicata per la squadra di Poletto con gli emiliani secondi in classifica: i giallorossi vogliono prendersi la rivincita della finale play off dell’anno scorso

Golden Game cerca la rivincita su Carpi

Un anno fa entrambe le squadre, che occupavano saldamente il 2° posto in classifica nei rispettivi gironi, si sarebbero ritrovate in finale play off per giocarsi l’ultimo posto valido per salire in serie A2: la finale finì con un doppio 3-2 in favore i modenesi, più forti del Bassano, seppur di poco, sul campo e più forti del terremoto, che aveva colpito qualche giorno prima le popolazioni dell’Emilia, nel cuore e nella testa. Un anno dopo Bassano e Carpi si trovano nello stesso girone, perché il Golden Game nonostante la crisi economica è rimasto dov’era e perchè il Cec ha dovuto rinunciare a salire di categoria per la questione palazzetto. Questo non ha impedito alla società emiliana di allestire una squadra competitiva quanto e forse più di quella della passata stagione acquistando giocatori del calibro di Astolfi, Lancellotti e Rau e quindi rinnovando notevolmente la rosa messa a disposizione del tecnico Molinari che peraltro può sempre contare su tre pezzi da novanta confermati come Trentin, De Marco e capitan Lirutti. La classifica parla da sola: dietro alla pressochè imbattibile capolista S.Croce per il momento ci sono solo loro, i ragazzi della Cec, avviati anche quest’anno a giocarsi i play off da protagonisti e a tentare nuovamente la scalata alla serie A2. Il Carpi infatti è saldamente secondo in classifica con 44 punti, 10 in meno dei Lupi e 5 in più di Ravenna per cui in queste ultime giornate gli emiliani non possono certo permettersi di commettere distrazioni che potrebbero costare il secondo posto.

Il Golden Game scenderà dunque in campo, domenica alle 18.00 al PalaBruel, con gli sfavori del pronostico ma certamente non battuto e cosciente del fatto che il colpaccio, per quanto difficile, è alla portata. Del resto i numeri parlano chiaro e il nuovo Bassano di Poletto è una squadra che dovrà lottare fino alla fine per la salvezza, ma che d’altra parte sta viaggiando a una media punti da play off: nelle ultime 10 giornate infatti i giallorossi hanno ottenuto ben sette vittorie tutte per 3-0, perdendo di poco con Appignano e Ravenna, e subendo una netta sconfitta solo con la capolista S.Croce. I reduci della passata stagione avranno poi un motivo in più per tentare di fare lo sgambetto al fortissimo Cec Carpi, perché quella sconfitta in finale subita con un doppio 3-2, brucia ancora parecchio e di sicuro in casa Bassano c’è gran voglia di provare a prendersi la rivincita. Strappare qualche punto domenica significherebbe affrontare con maggior tranquillità una fase finale di campionato che presenta un calendario davvero bizzarro: Guarise e compagni infatti, dopo il match di domani con il Carpi, torneranno in campo dopo la sosta pasquale il 6 aprile per lo scontro diretto da brividi col Conselice in quella rappresenta la prima di ben tre trasferte consecutive che terranno lontani dal PalaBruel i ragazzi di Poletto fino all’ultima giornata di campionato in programma sabato 4 maggio, giorno di Bassano-Orte. Infatti dopo aver giocato a Conselice i giallorossi saranno di scena a Mestrino, poi si fermeranno per il turno di riposo, quindi scenderanno in campo a Pisa e infine chiuderanno la regular season in casa con l’Energy T.I. Orte. Dopo Carpi dunque si profilano tutti incontri con formazioni impegnate nella lotta per non retrocedere, due delle quali, Mestrino e Orte, di fatto già retrocesse: certo, dopo aver affrontato la Cec le montagne sembreranno alle spalle e davanti si profila la lunga strada che porta al traguardo finale. Per non retrocedere basterà il quartultimo posto, quindi basta tenersi dietro almeno una delle sei squadre in lotta per salvarsi. Ma sarà una strada lunga, ricca di insidie, con una sosta forzata e soprattutto terribilmente lontana da casa.

    Pubblicità

    Natale a Bassano

    Più visti