Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 09-11-2011 12:46
in Politica | Visto 1.539 volte
 

Lanzarin, the day after

Intervista alla parlamentare del nostro territorio il giorno dopo la votazione alla Camera che ha indotto Berlusconi ad annunciare le dimissioni. “E' un momento di caos. Meglio andare al voto”

Lanzarin, the day after

L'on. Manuela Lanzarin (Lega Nord): "Sempre più voci a Roma dicono che si deve andare al voto"

Buongiorno onorevole Lanzarin, lei ieri pomeriggio ha partecipato alla votazione alla Camera sul rendiconto generale dello Stato?
“Si, certo.”

Ed è stata tra i 308 deputati che hanno votato a favore?
“Sì, confermo che tra i 308 deputati che hanno votato a favore del rendiconto generale dello Stato ci sono anch'io.”

Come è uscita la maggioranza di governo da questa votazione, secondo il suo punto di vista?
“La Lega si è presentata compatta, erano presenti tutti i deputati e tutti i ministri, non c'è stata nessuna defezione, secondo un comportamento lineare, fedele e leale rispetto al programma che mette in evidenza le questioni del federalismo, della sicurezza, dell'immigrazione. Le defezioni ci sono state all'interno dell'altro partito di maggioranza, il Pdl, che sicuramente evidenzia determinate situazioni. Il passaggio che segue è noto, Berlusconi ha recepito l'esito della votazione, è salito al Quirinale dicendo di voler chiudere dopo l'approvazione della Legge di Stabilità, richiesta dall'Europa. E poi...”

Si, appunto, onorevole...e poi? Lei personalmente è favorevole all'ipotesi di un governo di responsabilità nazionale oppure elezioni subito?
“La nostra linea, la linea della Lega, è già stata affermata da Bossi. Il governo deve essere un governo legittimato dalla popolazione, se no si va al voto. I governi di solidarietà, o di transizione, chiamiamoli come vogliamo, non rappresentano una soluzione.”

E quindi?
“Quindi se non ci sono più presupposti per proseguire sulla strada indicata dai cittadini, si deve andare al voto. E quello che dicono sempre di più le voci che circolano qui a Roma.”

E cioè le voci di palazzo spingono per le elezioni?
“In questo momento c'è molta frenesia, c'è caos. Ci sono sicuramente più voci, e da più parti, rappresentate non solo dalla Lega, che concordano sul fatto che se il governo non andrà avanti bisogna rivolgerci agli elettori.”

Ma intanto le pressioni dei mercati non aspettano. C'è l'Europa, c'è lo spread tra i Btp italiani e i Bund tedeschi che questa mattina ha superato quota 560 punti...
“Siamo in una fase di schizofrenia totale. Dopo la giornata di ieri, oggi si pensava a un rallentamento della situazione, e invece... E' una situazione globale difficile da decifrare.”

E allora?
“Allora deve governare chi ha il mandato da parte dei cittadini. E' la soluzione più seria.”

Come vede oggi Berlusconi, lei che ha vissuto ieri in diretta la giornata politicamente più cupa per il premier, dopo 17 anni dalla sua “discesa in campo”?
“L'ho visto molto colpito, perché ha visto che all'interno del suo partito le defezioni sono arrivate proprio da persone con le quali ha costruito un percorso. L'ho visto preoccupato e amareggiato della situazione che ha coinvolto il Paese, sia come leader politico che come capo di governo.”

Onorevole Lanzarin, lei è già in campagna elettorale?
“Io sono a Roma fino a domani. Si stanno susseguendo gli incontri e le riunioni, si vedrà nei prossimi giorni. Sul piano istituzionale, dopo le dimissioni del Presidente del Consiglio ci saranno le consultazioni al Quirinale, al momento è difficile prevedere qualsiasi tipo di ipotesi. Io continuo a portare avanti le cose di cui mi sto occupando e le problematiche del territorio.”

Pubblicato da rogas il 09 nov 2011 13:52 | Segnala abuso
COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Art. 67 Ogni membro dei Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato.
Pubblicato da gianfranco il 09 nov 2011 14:09 | Segnala abuso
FACCIA COSA I CITTADINI L'HANNO DELEGATA FARE. A pagamento.. Ovvero il Sindaco di Rosà. Punto. Quello ottenuto in più ....Roma e Camera, a decine di migliaia di euro mensili, è una prebenda della giostra. Faccia un passo ..........laterale. E' di moda.
Pubblicato da gianfranco il 09 nov 2011 17:24 | Segnala abuso
►► Dichiarazione del Presidente della Repubblica Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha rilasciato la seguente dichiarazione: Di fronte alla pressione dei mercati finanziari sui titoli del debito pubblico italiano, che ha oggi toccato livelli allarmanti, nella mia qualità di Capo dello Stato tengo a chiarire quanto segue, al fine di fugare ogni equivoco o incomprensione: 1) non esiste alcuna incertezza sulla scelta del Presidente del Consiglio on. Silvio Berlusconi di rassegnare le dimissioni del governo da lui presieduto. Tale decisione diverrà operativa con l'approvazione in Parlamento della legge di stabilità per il 2012; 2) sulla base di accordi tra i Presidenti del Senato e della Camera e i gruppi parlamentari sia di maggioranza sia di opposizione, la legge sarà approvata nel giro di alcuni giorni; 3) si svolgeranno quindi immediatamente e con la massima rapidità le consultazioni da parte del Presidente della Repubblica per dare soluzione alla crisi di governo conseguente alle dimissioni dell'on. Berlusconi; 4) pertanto, entro breve tempo o si formerà un nuovo governo che possa con la fiducia del Parlamento prendere ogni ulteriore necessaria decisione o si scioglierà il Parlamento per dare subito inizio a una campagna elettorale da svolgere entro i tempi più ristretti. Sono pertanto del tutto infondati i timori che possa determinarsi in Italia un prolungato periodo di inattività governativa e parlamentare, essendo comunque possibile in ogni momento adottare, se necessario, provvedimenti di urgenza. Roma, 9 novembre 2011
Pubblicato da marieto il 09 nov 2011 18:00 | Segnala abuso
Chissà, chissà che i vae casa tuti! Vojo vedar dopo cosa che a farà sta Lanzarin?! El dopio incarico la ga tegnudo, da sindaco e onorevoe, pa non far ben nè l'uno, nè l'altro! Ma stano che vien che la va casa anca da sindaco, vedemo se a torna a lavorare o se i ghe trova qualche altra cadrega! Mi penso che sto governo ga fato tanto mae e xe giusto chel vada casa! Ma Bassan e circondario in generae non se nda tanto mejo, anzi se peggiorà colpa anche de sti poitici qua come a Lanzarin che a voe far tuto ea! Onorevoe, Sindaco de Rosà, Presidente dea Brenta...e chissà cos'altro! Casa, casa tuti!
Pubblicato da gfrison il 10 nov 2011 20:24 | Segnala abuso
In questi anni il berlusconismo (nanismo) non ha fatto altro che incentivare: - mafia - corruzione - evasione fiscale l'unica cosa 'forzosa' da fare non è il prelievo dai conti correnti, è il movimento coatto verso qualcosa di chiuso (san vittore) del responsabile di questo (e dei suoi tirapiedi), ma non sarà possibile perchè: -troppo vecchio -troppo potente Il problema principale non è in elenco. il problema sono i politici seduti adesso in parlamento, da rottamare subito, senza nessun incentivo

Più visti