Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 24-03-2010 23:58
in Attualità | Visto 2.049 volte

Agricoltura a Romano: chi, come e dove

L'Amministrazione Olivo, in un opuscolo, presenta la prima mappatura delle aziende agricole del territorio comunale. La pubblicazione sarà distribuita a tutte le famiglie e a tutti gli alunni delle scuole del Comune

Agricoltura a Romano: chi, come e dove

La presentazione dell'opuscolo nella sede delle Associazioni a Romano capoluogo

Anche le aziende agricola hanno la loro “etichetta”. Esattamente come i prodotti - dal latte, ai formaggi, agli asparagi - che sono il frutto del loro lavoro.
Accade a Romano d'Ezzelino, dove l'Amministrazione comunale, in collaborazione con la Coldiretti di Romano - ha realizzato e dato alle stampe un opuscolo che traccia l'identikit di tutte le aziende agricole del territorio comunale.
La pubblicazione è stata presentata ufficialmente nella sede delle Associazioni di Romano Capoluogo dal sindaco Rossella Olivo e dall'assessore alle attività produttive Massimo Ronchi, nell'ambito del cui referato è stata promossa l'iniziativa.
“Si tratta di un'iniziativa unica nel suo genere in tutta la provincia di Vicenza - spiega l'assessore Ronchi -. Per la prima volta è stata fatta una mappatura di tutte le aziende agricole del territorio comunale, dove per mappatura si intende l'identificazione di cosa producono, come lo producono e dove vanno i prodotti. Sono state considerate tutte le tipologie produttive, da chi ha la filiera diretta come gli agriturismo a chi produce per conto terzi. Abbiamo pertanto monitorato tutte le imprese agricole di Romano - dalla zona montana fino alla pianura dove si producono, ad esempio, gli asparagi e tutti gli allevamenti bovini, di fagiano, di quaglie e quant'altro.”
“Il libretto - continua Ronchi - sarà adesso distribuito a tutte le famiglie di Romano e atutti gli alunni delle scuole. La pubblicazione ha infatti una duplice funzione: innanzitutto quella didattica, perché oggi molti bambini pensano che il latte nasca sugli scaffali dei supermercati. Per questo abbiamo inserito nell'opuscolo alcune pagine bianche con delle figure da colorare. E poi una funzione di informazione alla cittadinanza: è giusto che si conoscano meglio non solo le nostre aziende agricole, che sono aziende a tutti gli effetti che devono rispondere ai loro bilanci, ma anche le cose che fanno e i prodotti di qualità, espressione del nostro territorio.”

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti