Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-05-2020 20:37
in Attualità | Visto 1.316 volte

Luce sul Museo

Nominata la commissione esaminatrice per la selezione del nuovo direttore dei Musei Civici di Bassano. Ne fa parte anche Paola Marini, già direttore del nostro Museo e delle Gallerie dell'Accademia di Venezia

Luce sul Museo

Bassano, Museo Civico: Antonio Canova, 'Venere Italica'. Foto Alessandro Tich

Fiat Lux. Dopo mesi di oscure incertezze sul futuro dei Musei Civici di Bassano del Grappa, appare finalmente uno squarcio di luce. Il Comune di Bassano ha provveduto alla nomina della commissione esaminatrice cui spetterà il compito di selezionare il nuovo direttore scientifico dei Musei Civici medesimi. È il primo atto concreto e tangibile che segue la decisione dell'amministrazione Pavan di revocare la sospensione del bando di selezione a fronte dell'impossibilità di inserire il museo comunale in una “rete di musei” intercomunale, operante in sinergia per la “valorizzazione del patrimonio comune”.
La notizia di spicco in merito a tale novità è che nella determinazione dirigenziale che nomina i quattro componenti della commissione compare il nome di Paola Marini.
La qual cosa, dal punto di vista dell'obiettività scientifica della selezione, rappresenta un sicuro marchio di garanzia. La dott.ssa Marini, per chi ha a cuore il passato e il futuro della cultura bassanese, non ha bisogno di presentazioni. Vale la pena comunque ricordare che stiamo parlando di un'esperta del settore - nata a Verona, studiosa e docente di museografia, museologa - nel cui prestigioso curriculum la città di Bassano ha giocato un ruolo importantissimo. Conservatore dal 1982 del Museo-Biblioteca-Archivio di Bassano del Grappa, ha diretto il Museo Civico bassanese dal 1988 al 1993, organizzandovi importanti mostre.
Il suo fiore all'occhiello, scolpito per sempre negli annali, rimane la mostra-boom su Jacopo Bassano del 1992-93, allestita nella nostra città e successivamente al Kimbell Art Museum di Forth Worth in Texas, U.S.A.
Tra gli altri incarichi della sua importante carriera, dal 1997 al 2015 Paola Marini è stata il direttore dei complessi dei Musei d'Arte e Monumenti del Comune di Verona e dal dicembre 2015 all'ottobre 2018 è stata il direttore delle Gallerie dell'Accademia di Venezia.
La già direttrice del Museo di Bassano è stata inserita nella commissione esaminatrice con il ruolo di “componente esperto”. Assieme a lei, reggeranno le sorti della selezione pubblica per il nuovo direttore il segretario generale del Comune di Bassano Antonello Accadia (presidente di commissione), il direttore della Direzione Beni Attività culturali e Sport della Regione Veneto Maria Teresa De Gregorio (componente esperto) e il responsabile Servizio Risorse Umane del Comune di Bassano Alessandro Zanutto (segretario verbalizzante).
“Legata e grata come sono a Bassano, ho risposto positivamente all'invito del sindaco Pavan di fare parte della commissione - dichiara Paola Marini a Bassanonet -. È passato molto tempo dalla convocazione del bando, non so chi si presenterà tra i candidati che magari nel frattempo hanno trovato una nuova sistemazione. Se eventualmente la selezione andrà deserta, io sarò comunque disponibile anche nel caso di una seconda chiamata. Io ci sono volentieri. La gratitudine che mi lega a Bassano, che purtroppo negli ultimi intensi anni non ho potuto coltivare, mi ha fatto accettare di fare parte della commissione per restituire a Bassano un millesimo di quello che ho ricevuto.”
Eccolo qui, nella dichiarazione riportata sopra, il sigillo di garanzia.
Una prima riunione preparatoria della commissione esaminatrice era già in programma per domani, ma è stata rinviata a nuova data per la non possibilità a parteciparvi della dott.ssa Marini. È comunque un positivo segnale del fatto che - dopo un anno di ritardo del bando di selezione, che era già pronto ed eseguibile all'inizio dell'amministrazione Pavan - si vuole recuperare la strada perduta in tempi stretti.

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

Più visti