Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 12-01-2011 16:30
in Attualità | Visto 1.647 volte
 

The show must go on

La Regione Veneto sigla un accordo di programma con il Comune di Bassano a sostegno del “Centro per la scena contemporanea”. Risorse “razionalizzate”, ma più qualità

The show must go on

Il vicepresidente della Regione Marino Zorzato sottoscrive l'accordo con il Comune di Bassano

Parola d'ordine: contenere le spese. Ma senza penalizzare la qualità delle proposte culturali e di spettacolo.
Con questa linea di principio è stato firmato a Palazzo Balbi a Venezia dal vicepresidente della giunta regionale Marino Zorzato un accordo di programma con il Comune di Bassano del Grappa che ha per oggetto un “Centro per la scena contemporanea. Progetto per la conoscenza, educazione e formazione nell’ambito dello spettacolo dal vivo”.
Per l’Amministrazione comunale l’accordo è stato sottoscritto dalla direttrice generale di Operaestate Festival, Rosa Scapin.
“L’accordo di programma - ha sottolineato Zorzato - è un’iniziativa che ha lo scopo di promuovere l’immagine culturale del Veneto e, anche mediante la razionalizzazione delle risorse, attuare un’offerta qualitativamente più incisiva”.
Con questo accordo la Regione Veneto assegna al Comune 15 mila euro per consolidare a Bassano un centro permanente dedicato allo sviluppo dei linguaggi contemporanei, in particolar modo il teatro e la danza.
Nonostante gli annunciati tagli nel settore, insomma, the show must go on.
Coi tempi che corrono, è già una buona notizia.