Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 02-06-2015 00:09
in Attualità | Visto 4.481 volte

Ceres c'è. E ci fa

La velenosa pubblicità comparativa della birra Ceres dopo la débâcle di Alessandra Moretti

Ceres c'è. E ci fa
Luppolo, malto, orzo e veleno. Sono gli ingredienti dell'“instant advertising” diffuso oggi dalla marca di birra Ceres che - giocando sull'omonimia tra Alessandra Moretti, protagonista di una sonora débâcle alle elezioni regionali del Veneto, e la concorrente birra Moretti - ha pubblicato una pagina pubblicitaria su un quotidiano con una foto dei tabelloni elettorali della candidata governatrice del centrosinistra, corredata di slogan al sarcasmo puro: “La prossima volta provate con la Ceres”.
La pubblicità “comparativa” ha colto nel segno: nel senso che nel giro di poche ore è già diventata virale sulla Rete.
E pensare che la birra Moretti, proprio in questi giorni, sta facendo gli spot pubblicitari sulla sua linea di birre ispirate alle specificità locali: “Birra Moretti, le regionali...”.

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

Più visti