Marostica
Marostica

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Confratello Zaia

Ristoratori Bassanesi e Confraternita dell'Asparago protagonisti a Palazzo Balbi a Venezia, per la presentazione dell'Asparago Bianco di Bassano Dop in Regione. E al governatore Zaia viene conferita la mantellina della Confraternita

Pubblicato il 13-05-2014
Visto 3.197 volte

Marostica

Dove non potè il Comune di Bassano - che a detta dell'assessore regionale Elena Donazzan e del consigliere regionale Nicola Finco non ha saputo creare un filo diretto con la Regione Veneto, finendo classificato come “interlocutore assente” - potè l'asparago. E così, oggi, l'Asparago Bianco di Bassano Dop ha fatto la sua entrata trionfale a Palazzo Balbi a Venezia, sede della giunta veneta.
Nella parte conclusiva del consueto punto stampa settimanale del martedì del governatore Luca Zaia, il bianco e famoso turione è stato presentato e proposto dal presidente dei Ristoratori Bassanesi Sergio Dussin assieme al vicepresidente Fiorenzo Zanon, dal segretario della Confraternita dell’Asparago Bianco di Bassano Dop Flavio Baggio e da Franca Miotti in rappresentanza del Consorzio di Tutela vini Breganze DOC, accompagnati dagli assessori regionali al lavoro Elena Donazzan e al bilancio Roberto Ciambetti, “testimonial come scrive un comunicato della Regione - di questi campioni di qualità”.
“Da decenni - continua la nota dell'ufficio stampa della Regione - i Ristoratori Bassanesi hanno stretto una alleanza con il locale Asparago DOP e i suoi produttori, che si rinnova ogni anno con la firma di un patto sottoscritto con un asparago intinto nel vino e che si traduce in una serie di manifestazioni gastronomiche all’insegna della qualità e della tipicità.”

Il presidente dei Ristoratori Bassanesi Sergio Dussin veste la mantellina della Confraternita al presidente della Regione. Con loro gli altri "confratelli" Elena Donazzan e Flavio Baggio

Nell'occasione, al presidente della Regione è stata conferita la mantellina bianca della Confraternita dell'Asparago di Bassano a Denominazione di Origine Protetta.
E così, come la collega di giunta e “consorella” della Confraternita Elena Donazzan, anche Luca Zaia è da oggi un “confratello” del sodalizio bassanese. Quando dovrà prendere qualche decisione che riguarda Bassano, non potrà non ricordarselo.

Più visti

1

Attualità

10-08-2022

Tu mi turbi

Visto 8.143 volte

2

Politica

09-08-2022

Crash Test

Visto 6.945 volte

3

Attualità

08-08-2022

Riccardo Cuor di Cestino

Visto 6.685 volte

4

Attualità

09-08-2022

Slalom parallelo

Visto 6.547 volte

5

Attualità

09-08-2022

Benvenuti al Sud

Visto 6.263 volte

6

Attualità

11-08-2022

Il quadro del Caravaggio

Visto 5.480 volte

7

Attualità

11-08-2022

C’era una volta Maria Meccanica

Visto 5.245 volte

8

Green Economy

09-08-2022

C’è un insetto nel biscotto

Visto 4.032 volte

9

Imprese

11-08-2022

Latte millesimato

Visto 3.775 volte

10

Politica

12-08-2022

Cantando sotto la pioggia

Visto 3.438 volte

1

Attualità

26-07-2022

Il Genius della lampada

Visto 8.568 volte

2

Industria

27-07-2022

Le “Radici Future” crescono con la seconda edizione

Visto 8.510 volte

3

Attualità

10-08-2022

Tu mi turbi

Visto 8.143 volte

4

Politica

28-07-2022

Circus Pavan

Visto 7.642 volte

5

Politica

15-07-2022

Il risvolto dei Pantaloni

Visto 7.496 volte

6

Politica

28-07-2022

La Novenovela

Visto 7.310 volte

7

Attualità

19-07-2022

Colpo di Genius

Visto 7.296 volte

8

Cronaca

19-07-2022

Signore delle cime

Visto 7.145 volte

9

Attualità

28-07-2022

Parco RAASM, la grande Oasi del territorio

Visto 7.127 volte

10

Politica

22-07-2022

Lucy in the Sky with Diamonds

Visto 7.041 volte