Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Magazine

Bassano che legge

Anche per il biennio 2022-23, riconfermata la qualifica che premia i Comuni che promuovono la lettura

Pubblicato il 07-12-2022
Visto 3.895 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Una “Città che legge”: c’è anche Bassano tra i Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento per il biennio 2022-2023.
Tra i requisiti previsti dal bando di finanziamento, una novità rispetto ai bienni precedenti, c’era anche la richiesta di aver già stipulato un Patto che coinvolgesse nella promozione della lettura le realtà del territorio, e la nostra Città da qualche mese ha ottemperato anche a questa clausola.
Sono circa un centinaio i Comuni della regione Veneto inseriti nell’elenco pubblicato dal Centro per il Libro parlato e la Lettura, un Istituto autonomo del Ministero della Cultura che afferisce alla Direzione Generale Biblioteche e diritto d’autore che d’intesa con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) definisce e promulga il bando.

Con Bassano, nel circondario, in particolare rimanendo nel Vicentino, sono “promossi” anche Arzignano, Lugo, Marostica, Piovene Rocchette, Rossano Veneto, Schio, Thiene e Valdagno. Bassano negli anni ha sempre mantenuto la qualifica, fin dal 2017, anno di avvio dell’iniziativa. La certificazione vuole riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.
Merito del riconoscimento va al lavoro svolto da tante realtà che organizzano fitti programmi di attività e di eventi finalizzati a incentivare la passione della lettura, fin dalla più tenera età. Tra questi un ruolo centrale lo occupano le biblioteche, la Biblioteca civica e la Biblioteca Arabam, il Comitato di educazione alla lettura, che coinvolge tutte le scuole di ogni ordine e grado, e poi le librerie, impegnate lo scorso mese ad arricchire le biblioteche scolastiche grazie al progetto #ioleggoperché, con loro le iniziative inoltre enti, fondazioni e associazioni culturali.

Più visti

1

Politica

19-04-2024

Campagnolo per tutti

Visto 10.528 volte

2

Politica

19-04-2024

Van der Finco

Visto 9.999 volte

3

Politica

18-04-2024

Pump Fiction

Visto 9.766 volte

4

Politica

21-04-2024

Fort Zen

Visto 8.092 volte

5

Attualità

21-04-2024

Norwegian Wood

Visto 7.743 volte

6

Lavoro

20-04-2024

Cottarelli in cattedra allo Scotton

Visto 6.112 volte

7

Attualità

22-04-2024

La storia siamo noi

Visto 5.524 volte

8

Politica

22-04-2024

Euroberto

Visto 5.188 volte

9

Scrittori

21-04-2024

Modalità lettura 3 - n.14

Visto 2.939 volte

10

Scuola

20-04-2024

Giovani scacchisti crescono

Visto 2.581 volte

1

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 14.170 volte

2

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.963 volte

3

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 12.385 volte

4

Politica

25-03-2024

Io Capitano

Visto 11.537 volte

5

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.429 volte

6

Politica

07-04-2024

Gimme Five

Visto 11.427 volte

7

Attualità

15-04-2024

Signori della Corte

Visto 11.410 volte

8

Politica

12-04-2024

Cavallin Marin

Visto 11.052 volte

9

Politica

09-04-2024

Carraro in carriera

Visto 10.936 volte

10

Politica

03-04-2024

Pavanti tutta

Visto 10.781 volte