Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 14-02-2019 08:37
in Corsi | Visto 584 volte
 

Tre lunedì per La donna della domenica

Da lunedì 18 febbraio, in Carteria Tassotti, si rinnova l’appuntamento proposto da “Orizzonti di carta” che invita a un incontro ravvicinato con un classico della letteratura

Tre lunedì per <i>La donna della domenica</i>

Jacqueline Bisset nel film di Luigi Comencini (1975)

Da lunedì 18 febbraio, si rinnova in città l’appuntamento proposto da “Orizzonti di carta” ai lettori destinato a un incontro ravvicinato con un classico della letteratura.
La scelta di approfondimento, in questa edizione 2019, è caduta su un capolavoro della narrativa moderna: La donna della domenica, pubblicato per la prima volta nel 1972 e scritto dal celebre duo Fruttero&Lucentini.
Da molti considerato il capostipite del giallo all’italiana, il romanzo è molto di più di un giallo con delitto, anche se l’assassinio può in altri mondi rientrare a pieno titolo tra le belle arti —sancì De Quincey: è soprattutto Torino la protagonista del libro, con le sue peculiarità città-emblema dove sono ambientati fatti tragici e ricerche, simulacro di un’italianità sempre triste, sempre malaticcia, piena di vizi e con poche virtù entrambi girovaganti a vuoto nella bolla di anni-epoca che sembrano lontani anni-luce. Certo, fa specie che dalle prime pagine del libro, quando i torinesi parlano di "immigrati", si riferiscano a persone calabresi, a siciliani, campani, il salto temporale è un triplo carpiato.
Apprezzatissimo anche il film tratto dal libro, uscito nel 1975 e diretto da Luigi Comencini, interpretato da Marcello Mastroianni e Jacqueline Bisset, dove le atmosfere anni Settanta, le automobili, il mobilio, i vestiti, provocano esperienze di contemplazione che hanno che fare con l’incanto, in chi li ri-conosce e li ha vissuti.
Il corso di lettura in programma sarà condotto dal critico letterario Marco Cavalli e sarà suddiviso in tre incontri, nei lunedì 18 e 25 febbraio e 4 marzo, ospitati dalla Carteria Tassotti (dalle ore 20.30 alle ore 22).
Per informazioni è possibile contattare gli organizzatori alla mail: info@orizzontidicarta.org