Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 08-11-2018 08:03
in Associazioni | Visto 275 volte
 

Capovilla legge Artaud

Sabato 17 Novembre, a Mussolente, Pierpaolo Capovilla e Paki Zennaro i saranno protagonisti di “Interiezioni”, uno spettacolo tra poesia e sperimentazione musicale dedicato a Antonin Artaud

Capovilla legge Artaud

Pierpaolo Capovilla

Sabato 17 Novembre, all’Orvettspace di Mussolente, Pierpaolo Capovilla sarà protagonista di uno spettacolo intitolato “Interiezioni”.
L’evento, in bilico fra poesia e sperimentazione musicale, è organizzato da Uglydogs e nasce da un’idea di Capovilla e del maestro Paki Zennaro, compositore sperimentale e storico collaboratore di Carolyn Carlson.
I testi della rappresentazione sono tratti da Succubi e Supplizi, un libro che sfugge alle classificazioni meramente letterarie che Antonin Artaud (1896-1948) scrisse nel 1946 nel manicomio di Rodez — giunto alla pubblicazione molto tempo più tardi. Coniugando il verso doloroso, collerico e straziante di Artaud con l’irriverente e dissacrante interpretazione di Capovilla, “Interiezioni” ambisce a riscoprire l’autore sotto una luce nuova, contemporanea e sperimentale, arbitraria nella forma ma intimamente coerente con il contenuto poetico, che viene liberato della pagina scritta per librarsi in una contestualizzazione contemporanea che ambisce a essere narrazione critica dei nostri tempi.
Capovilla, voce dei gruppi “One Dimensional Man”, “Il Teatro degli Orrori” e "Buñuel", è già stato artefice e protagonista di numerosi altri progetti meta-teatrali, fra i quali “Eresia”, ispirato ai testi di Vladímir Majakovskij, e “La Religione del mio tempo”, dalla raccolta di poesie di Pier Paolo Pasolini.
Il nuovo spettacolo guarda sempre alla grande poesia del Novecento, e poi ai temi del doppio, della follia e della sofferenza dell’individuo che ambisce a liberarsi da tutte le costrizioni imposte dalla società, finanche da se stesso.
La serata avrà inizio alle ore 21.30. Costo dell’ingresso 12 euro, comprensivo della tessera associativa Uglydogs-2018, con una riduzione per chi è già in possesso della tessera. I biglietti saranno disponibili all’ingresso del locale.
Per informazioni e prenotazioni: prenotazioni@uglydogs.it.


Più visti