Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-08-2010 12:11
in Attualità | Visto 2.390 volte
 

"Monegato, che pessimo stile"

Il Partito Democratico di Bassano interviene sulle affermazioni nel forum di Bassanonet del capogruppo PDL, che attacca Cimatti per "il giocattolino della fascia tricolore"

Il sindaco Cimatti, con la fascia tricolore, alla cerimonia di San Bassiano

Sta sollevando un autentico vespaio l’intervento che il capogruppo PDL in consiglio comunale Stefano Monegato - afferzionato blogger di Bassanonet con il nickname “stemon” - ha postato nei giorni scorsi nel forum del nostro portale, affermando, tra le altre cose, che il sindaco Cimatti “si è comperato il “giocattolino” della fascia tricolore, placando così la sua ambizione, magari spendendo 4/5 centomila euro”.
Della risposta del sindaco ci siamo occupati già in un altro articolo.
Ora, sulla vicenda, interviene anche il Partito Democratico di Bassano del Grappa, con una nota ufficiale trasmessa alla nostra redazione dal segretario Giovanni Reginato, che qui sotto riportiamo integralmente:

“Crediamo che, come noi Democratici, anche molti altri Cittadini siano sconcertati da affermazioni buttate là, che sembrano apparentemente battute scherzose, ma che in sono in realtà di pessimo gusto, da parte di alcuni esponenti della passata Maggioranza.
Le dichiarazioni del Capogruppo PDL in Consiglio Comunale Stefano Monegato, in riferimento alla vittoria elettorale “comperata dal Sindaco”, ci inducono infatti a qualche riflessione.
Diciamo subito che abbiamo letto anche la risposta di Stefano Cimatti su Bassanonet, e la condividiamo fino in fondo.
Ma vorremmo soffermarci sulle affermazioni di Monegato, che accusa il Sindaco di aver speso una cifra (esageratamente spropositata rispetto alla realtà) per comprarsi il “giocattolino della fascia tricolore”, e quindi l’Amministrazione Comunale: non c’è che dire, sono frasi molto gravi e pesanti. Ma come fa a dire, l’illustre esponente del PDL cittadino che il Sindaco si è comprato la vittoria e quindi, prima, i voti dei cittadini ?! Il consenso, caro Monegato, non si compra: la fiducia dei Cittadini si conquista con proposte serie, con i contenuti, con una faccia pulita ed onesta. Come ha fatto il Sindaco, e come abbiamo fatto noi, con i nostra Alleati. La fiducia che la vostra Coalizione non ha avuto: i Bassanesi (anche alcuni Bassanesi che votano tradizionalmente per il Centrodestra) , vista l’esperienza di 10 anni della precedente amministrazione, volevano evidentemente cambiare, e l’hanno fatto, eleggendo un Sindaco e una Maggioranza più credibili, e che desiderano privilegiare il bene comune piuttosto che quello di pochi a scapito dell’interesse collettivo.
E non è vero che il Sindaco è l’unico contento. Tra le forze che sostengono l’Amministrazione, sicuramente siamo contenti anche noi del Partito Democratico, orgogliosi di fare parte di una Coalizione che è partita con il piede giusto. È chiaro che il compito di amministrare presenta problemi, che a volte sembrano difficili da risolvere (alcuni magari lasciati in pesante eredità da 5 o 10 anni): ma se si hanno le idee, il metodo, i principi e i valori, anche le faccende più spinose si possono affrontare con coraggio.
Una pessima figura, che indica che alcuni esponenti dell’opposizione, ancora non si rassegnano ad aver perso le elezioni: come se ancora non avessero elaborato il lutto. Lo si vede chiaramente in molte occasioni, in Consiglio Comunale, e anche nelle dichiarazioni alla Stampa, spesso sguaiate e sopra le righe.
Monegato: che brutta caduta di stile !

Partito Democratico Bassano”