Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 29-06-2017 13:29
in All Stars | Visto 1.924 volte
 

Professionalità a domicilio

Gabriella Bressan: è di Tezze sul Brenta la migliore Incaricata alla Vendita Diretta. Il titolo conquistato a Milano al Premio Nazionale AVEDISCO

Professionalità a domicilio
Durante la 23° edizione del Premio Nazionale AVEDISCO, che ha avuto luogo nei giorni scorsi nella splendida cornice dell’Auditorium de Il Sole 24 Ore a Milano, Gabriella Bressan, eccellente professionista di Tezze sul Brenta, è stata premiata come migliore Incaricata alla Vendita Diretta per Linea di Fiorano Wellness Research - Finlinea Spa. L’azienda è associata ad AVEDISCO - Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori - che si occupa di sostenere, implementare e tutelare la figura dell’incaricato e i diritti dei consumatori.
Gabriella Bressan si è distinta per una spiccata capacità di comunicazione, innovazione e gestione del proprio team per Linea di Fiorano Wellness Research - Finlinea Spa.
La storica azienda si occupa di dispositivi medici e di prodotti speciali legati al mercato di “salute e benessere”, che nascono dal lavoro del proprio centro di ricerche costituito da un pool di medici e da un laboratorio di biologia molecolare.
Giorgio Mastrota ha premiato l’intraprendente incaricata per l’evidente sensibilità e disponibilità che ha manifestato nei processi di vendita, creando forti e solidi legami con i colleghi e con i clienti.
Dal 1969 AVEDISCO è la prima Associazione in Italia che rappresenta le più importanti realtà industriali e commerciali, italiane ed estere, che utilizzano la vendita diretta a domicilio per la distribuzione dei loro prodotti/servizi.
L’Associazione, con le sue 38 Aziende Associate, ha registrato nel 2016 ottimi riscontri sul piano occupazionale: sono oltre 215.000 gli Incaricati alle Vendite delle Aziende Associate AVEDISCO che operano ogni giorno con professionalità e passione sul territorio nazionale, per un incremento di oltre +27% rispetto all’anno precedente e un fatturato totale di 655 milioni di euro, di quasi +14% rispetto al 2015.