Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 16-07-2013 21:11
in Enogastronomia | Visto 3.546 volte

Back to De.Co.

All'Osteria “Al Portego” di Cittadella, gli chef della Magnifica Confraternita Ristoratori De.Co. protagonisti della serata warm-up di Back to Africa 2013. Coi prodotti De.Co. del nostro territorio abbinati ai sapori del continente africano

Back to De.Co.

Da sinistra: Federico Agostinelli, Roberto Astuni, Martino Zardo e Giovanni Scapin con alcuni degli spettacolari antipasti preparati per l'occasione (foto Alessandro Tich)

Chilometri zero e chilometri mille: ovvero i prodotti tipici del nostro territorio abbinati agli ingredienti e alle spezie della cucina etnica.
E' l'insolito mix inventato dagli chef della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co., negli accoglienti spazi esterni dell'Osteria “Al Portego” di Cittadella, in occasione del warm-up party - ovvero della serata-evento enogastronomica di avvicinamento e “riscaldamento motori” - verso Back toAfrica, per gli amici B2A: la kermesse di solidarietà, giunta alla sua ottava edizione, che dal 19 al 21 luglio prossimi tornerà ad animare la suggestiva sede di Villa Ca' Cornaro a Romano d'Ezzelino con la sua carica di musica, divertimento e spettacolo.
Promosso a sostegno dell'attività di UTA Onlus - associazione che opera a favore dei bambini malati e bisognosi dei due ospedali dei Fatebenefratelli in Togo e Benin - e finalizzato quest'anno al reperimento di fondi per la costruzione di una azienda agricola a Tanguietà, nel Benin, rivolta principalmente ai fabbisogni alimentari dei bambini, il progetto B2A richiama ogni anno migliaia di persone accomunate dall'amore per l'Africa, grazie alla grande festa in quel di Romano.
Ma il progetto ha allargato ormai i suoi orizzonti, e l'evento conviviale a Cittadella, dedicato al tema “Spezie e colori” e svoltosi in una suggestiva ambientazione etnico-africana, ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni: un'anteprima del festival all'insegna di un autentico gemellaggio di gusti e sapori vicini e lontani.
I tre cuochi della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co. impegnati nell'occasione - il padrone di casa Martino Zardo dell'Osteria “Al Portego” di Cittadella, Federico Agostinelli del Ristorante “Alla Corte” di Bassano del Grappa e Giovanni Scapin della Trattoria “Da Doro” di Solagna - hanno dato prova della loro abilità in cucina predisponendo un menù sorprendente all'occhio e gradevole al palato: dai numerosi e spettacolari antipasti all'immancabile cous-cous, alla pasta fredda, agli spiedini di carne e frutta esotica e fino ai prelibati risotti preparati “in diretta” su una postazione di show cooking, ogni specialità del ricco buffet ha proposto un originale e equilibrato abbinamento tra i prodotti De.Co. (Denominazione Comunale) del nostro territorio e i prodotti e le caratteristiche spezie del continente africano.
A sovrintendere alla buona riuscita del party di solidarietà, l'attivissimo Roberto Astuni: presidente della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co. e riconosciuto trascinatore dell'animazione enogastronomica, a sostegno della promozione turistica e in questo caso a scopo di beneficenza, del nostro territorio.
Perfettamente riuscito il “matrimonio” gastronomico tra i prodotti tipici di casa nostra e i gusti tipici della cucina esotica, amalgamati in un menù che ha saputo abbattere le frontiere: alla fine della serata, il contachilometri non serviva più.

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti