Marco PoloMarco Polo
Giornalista
Bassanonet.it

Calcio

Pari, patta, rimpianti

Il Bassano è fermato sul pari al 94'. Euro squadra di gran livello

Pubblicato il 26-02-2023
Visto 2.236 volte

Primo. Il fatto inequivocabile è che se c'è una squadra che in questa stagione ha fatto dannare i giallorossi è senza dubbio l'Eurocassola.
Secondo. Il pareggio maturato al Maracanà non è un risultato bugiardo, semmai a far sanguinare il cuore è che il gol sia arrivato ad un minuto dal termine e propiziato da una rimessa laterale palesemente invertita. In mezzo c'è di tutto, anche lunghi tratti di sofferenza che si sarebbero dovuti evitare gestendo di più e meglio il pallone e/o difendendo meglio per poi essere realmente pericolosi in contropiede. Il problema magari non sono i punti sfuggiti dalla classifica al 94' ma quelli lasciati al Cornedo, Pescantina e Plateola.
Il fatto è che tutto fa brodo, gli avversari sono agguerriti e senza un benedetto filotto sarà dura lottare veramente per la vittoria del campionato.

Il gol di Lukanovic è la nota positiva di giornata

Il salto di qualità è nuovamente rinviato ma c'è anche una nuova speranza. Il gol del momentaneo vantaggio di Lukanovic potrebbe avere l'effetto di sbloccare il centravanti che così tanto sta mancando alla formazione allenata da Ezio Glerean in questa stagione.

Il bello è che i primi trenta minuti sono esclusivamente di marca giallorossa. Non è che le occasioni fiocchino però sono almeno tre e molto importanti. Al 12' Zuin irrompe dentro l'area ma non inquadra lo specchio della porta. Al 14' una gran palla di Perosin non viene indirizzata in porta da Lukanovic dentro l'area piccola. Al 23' lo stesso Zuin non concretizza un contropiede davvero importante. Zuin un po' impreciso sottoporta ma sicuramente tra i migliori insieme a Bounafaa a dare una grossa mano alla fase difensiva. Nel momento di maggior pressione da parte dell'Euro la squadra ha gettato il cuore oltre l'ostacolo, combattendo con tutte le proprie energie più che giocando. L'Euro invece diventa padrone del campo e del match dal 35' circa e inizia a pressare con grande qualità e una marea di traversoni la difesa guidata da Marchiori.
La ripresa si apre con una staffilata a fil di palo dei padroni di casa e con una gran giocata di Bounafaa che ne porta via addirittura quattro prima di servire in area Sandrini. Il centrocampista s'inceppa sul più bello e l'azione sfuma. Al 13' il gol che cambia la partita. Zuin lancia Lukanovic sul filo del fuorigioco e il centravanti con destrezza porta avanti i giallorossi. La sua incontenibile esultanza sotto al Gruppo Grappa sa proprio di liberazione. Ma a questo punto sono i padroni di casa a salire nuovamente in cattedra. Al 14' Zanata salva sulla linea di porta. Al 22' un tiro cross dalla sinistra diventa insidioso per Amatori che si salva con la complicità della traversa. Glerean corre ai ripari togliendo una punta, Chia, per un difensore, Cunico.
L'effetto dovrebbe essere una maggior robustezza. Anche perché, come già detto, Zuin e Bounafaa si spendono in un gran lavoro di sacrificio. Portano invece poco i nuovi entrati Brunazzi e Gashi in un momento della contesa dove la loro esperienza, qualità, agonismo avrebbero potuto fare la differenza. Al 35' altra occasione clamorosa per un Euro che continua a tenere il pallino delle operazioni. Il cronometro scorre molto lentamente ma, bene o male, si arriva al recupero. Al 94' il patatrac. Sandrini pasticcia un pallone ma poi molto caparbiamente lo recupera e ottiene la rimessa laterale.
Lo vedono tutti, guardalinee compreso. I giocatori dell'Euro ignorano il guardalinee battono la rimessa e l'arbitro non interrompe, la formazione giallorossa è impreparata e concede fallo dal limite. Dalla punizione conseguente arriva in mischia il pareggio di Lebran.

Pari giusto, ma quanti rimpianti.

    Più visti

    1

    Politica

    25-03-2023

    Caffè e ammazzacaffè

    Visto 8.792 volte

    2

    Attualità

    28-03-2023

    U.S.A. e netta

    Visto 8.769 volte

    3

    Politica

    27-03-2023

    Viale dei Perché

    Visto 8.458 volte

    4

    Attualità

    28-03-2023

    Il principe del foro

    Visto 8.362 volte

    5

    Attualità

    25-03-2023

    Ite, Messe est

    Visto 8.311 volte

    6

    Politica

    29-03-2023

    Fianco dest’!

    Visto 7.058 volte

    7

    Politica

    30-03-2023

    Fratelli acquisiti

    Visto 4.777 volte

    8

    Attualità

    30-03-2023

    Agitare prima dell’uso

    Visto 3.627 volte

    9

    Incontri

    28-03-2023

    In viaggio nella memoria

    Visto 3.170 volte

    10

    Contaminazioni

    29-03-2023

    Invisibili, il documentario invisibile

    Visto 2.654 volte

    1

    Politica

    23-03-2023

    Amnesy International

    Visto 16.080 volte

    2

    Attualità

    17-03-2023

    AsparaBoh

    Visto 11.173 volte

    3

    Politica

    09-03-2023

    Palp Fiction

    Visto 10.247 volte

    4

    Attualità

    22-03-2023

    Scolpire è potere

    Visto 9.977 volte

    5

    Attualità

    16-03-2023

    Canova Supernova

    Visto 9.921 volte

    6

    Attualità

    02-03-2023

    Superstrada Paradiso

    Visto 9.690 volte

    7

    Attualità

    24-03-2023

    Risotto di scintille

    Visto 9.367 volte

    8

    Attualità

    08-03-2023

    4 Salti in Pagella

    Visto 9.300 volte

    9

    Attualità

    17-03-2023

    Messe e CR7

    Visto 9.190 volte

    10

    Attualità

    10-03-2023

    I tre giorni del Condor

    Visto 9.153 volte