Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Elezioni 2024

Gancio destro

Attacco frontale del candidato sindaco Roberto Marin sul centrodestra bassanese: “Disunito, incoerente e divisivo. Il centrodestra a Bassano non esiste più”

Pubblicato il 29-04-2024
Visto 9.651 volte

Pubblicità

BallottaggioBassano è di più

Altro che Rocky. Questa volta Roberto Marin, per la rubrica dei suoi comunicati stampa settimanali da me ribattezzata Marinweek, ha tirato fuori il gancio destro.
Il candidato sindaco della coalizione formata da Impegno per Bassano e da Azione sale sul ring e prende infatti di mira il centrodestra bassanese di cui lui, peraltro, fa parte.
Partendo dal suo mantra che è quello della “coerenza” e ricordando la proposta avanzata “in tempi non sospetti” dalla civica Impegno per Bassano della convocazione di un congresso del centrodestra “per provare a ricostruire un processo che portasse alla ricomposizione dopo i disastri del 2009, del 2014 e l’imposizione fallimentare del 2019”, accusa il centrodestra medesimo cittadino di essere “disunito, incoerente e divisivo”.

Il candidato sindaco Roberto Marin (archivio Bassanonet)

A supporto della sua tesi, Marin cita anche (indicando genericamente “una nota testata giornalistica locale”) il mio articolo “Bufera generale” pubblicato ieri su Bassanonet.
Nell’articolo in questione ho preso spunto da un comunicato stampa della senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini contro la decisione della Lega di candidare alle Europee il generale Roberto Vannacci e ho rimarcato la grande contraddizione tra i sempre più marcati contrasti fra Lega e Italia Viva sul piano nazionale e la situazione di Bassano, dove i due partiti vanno invece a braccetto nella coalizione a sostegno del candidato sindaco, leghista salviniano, Nicola Finco.
Secondo Marin, ciò rappresenta la conferma di “come vi sia incoerenza su scelte e alleanze a livello nazionale che non si rispecchiano con le scelte di Bassano del Grappa”.
Ma prima che suoni il gong per la fine del primo round, vi lascio alla lettura del comunicato.

COMUNICATO

A BASSANO UN CENTRODESTRA DISUNITO, INCOERENTE E DIVISIVO!

La coerenza come l’essere moderati non è una qualità che si acquista al supermercato. La COERENZA è un modo di essere e di scegliere quotidiano che costa e per riuscire ad avere questa RARA QUALITA' bisogna metterci la faccia.

In tempi non sospetti, la lista Civica Impegno per Bassano aveva proposto la convocazione di un congresso del centrodestra per provare a ricostruire un processo che portasse alla ricomposizione dopo i disastri del 2009, del 2014 e l’imposizione fallimentare del 2019.

Ora, è noto il mio pensiero rispetto alla situazione del CENTRODESTRA a Bassano (oggetto di lunga intervista): non esiste più! Non esistono più i valori del centrodestra, gli uomini e le donne del centrodestra che avrebbero dovuto correre compatti, senza continui tentennamenti e “cambio di giochi/ruoli” a favore di decisioni calate dall'alto che nulla hanno a che fare con la città e tutte le sue problematiche da risolvere.

Non sono certo un sostenitore di “Sbrollini & Co.” ma quanto emerso dalle sue parole, come detto, non fa che riconfermare l'EVIDENZA DEI FATTI. Un centrodestra a Bassano DISUNITO, INCOERENTE e DIVISIVO! Ed è stata proprio la senatrice di Italia Viva a sottolineare come “anche in Veneto cresce il disagio per le scelte di Salvini” e come vi sia incoerenza, per l'appunto, su scelte e alleanze a livello nazionale che non si rispecchiano con le scelte di Bassano del Grappa.

Una nota testata giornalistica locale ha giustamente sottolineato come “A Roma la Lega da una parte e Italia Viva dall’altra, il primo partito di coalizione di governo e il secondo all’opposizione, sono sempre di più ai ferri corti e non certamente da oggi. Eppure nella nostra città Lega e Italia Viva vanno a braccetto, nella coalizione misto mare (assieme a Forza Italia e a Democrazia Cristiana) che sostiene il candidato sindaco Nicola Finco, che sappiamo essere leghista salviniano”.

Sono felice ed orgoglioso di continuare a correre per quella pista importante e ben solcata che mi vede condividere VALORI e PROGETTI assieme alla mia storica LISTA CIVICA, sostenuta da AZIONE. Pista che porta ad una META IMPORTANTE che è la rivalutazione della città di Bassano, Medaglia d'Oro al Valor Militare, che ha infinite possibilità di CRESCITA!
Basta saperle cogliere, andando oltre ad ATTEGGIAMENTI INCOERENTI sotto agli occhi di tutti che non hanno alcun futuro!

Roberto Marin

Press Edition New

Bassanonet.it Press Edition

Più visti

1

Elezioni 2024

12-06-2024

Per chi suona la campagna

Visto 28.598 volte

2

Elezioni 2024

12-06-2024

Finco ululà e Campagnolo ululì

Visto 18.902 volte

3

Elezioni 2024

12-06-2024

Gli Scudocrucciati

Visto 18.255 volte

4

Elezioni 2024

13-06-2024

Finco la barca va

Visto 16.266 volte

5

Elezioni 2024

13-06-2024

Nicolajewka

Visto 16.099 volte

6

Elezioni 2024

15-06-2024

Tutti insieme apparentemente

Visto 14.694 volte

7

Elezioni 2024

14-06-2024

È il Tormento

Visto 13.698 volte

8

Elezioni 2024

14-06-2024

Fondale Marin

Visto 12.918 volte

9

Attualità

13-06-2024

Meet Marostica incontra Gad Lerner

Visto 10.272 volte

10

Attualità

15-06-2024

Demagonia

Visto 9.146 volte

1

Elezioni 2024

02-06-2024

Tortelli d’Italia

Visto 45.446 volte

2

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 32.891 volte

3

Elezioni 2024

31-05-2024

Promesso e non concesso

Visto 32.148 volte

4

Elezioni 2024

10-06-2024

Mezzo e Mezzo

Visto 31.094 volte

5

Elezioni 2024

03-06-2024

Chiedo Asilo

Visto 30.065 volte

6

Elezioni 2024

12-06-2024

Per chi suona la campagna

Visto 28.598 volte

7

Elezioni 2024

05-06-2024

Centrodestra Brenta

Visto 26.876 volte

8

Elezioni 2024

05-06-2024

O così o PD

Visto 24.671 volte

9

Elezioni 2024

29-05-2024

Long Playing

Visto 23.962 volte

10

Elezioni 2024

11-06-2024

Think Fink

Visto 23.629 volte