Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 06-07-2011 18:33
in Economia | Visto 5.120 volte

Luca Maria Chenet è il nuovo presidente dell'Unione del Commercio

Il nuovo presidente dell'Umce, che succede a Teresa Cadore, eletto all'unanimità. Eletti anche i componenti della nuova giunta di categoria: con un mix di conferme e novità. “Assumo questo incarico con spirito di profondo entusiasmo”

Luca Maria Chenet è il nuovo presidente dell'Unione del Commercio

Il nuovo presidente dell'Unione mandamentale del Commercio di Bassano Luca Maria Chenet

Luca Maria Chenet, 49 anni, professionista nel settore del marketing e comunicazione, è il nuovo presidente dell'Unione del Commercio, Turismo e Servizi di Bassano del Grappa. Succede nell'incarico a Teresa Cadore.
L'investitura, che era da tempo nell'aria negli ambienti dei “bene informati”, è stata ufficializzata ieri sera dall'assemblea dell'associazione di categoria, che nella sede di Confcommercio Bassano di Largo Parolini ha eletto il neo-presidente con un consenso unanime: 151 voti su 151.
“Questo avvenimento - informa una nota di Confcommercio Bassano - è particolarmente importante perché a seguito del rinnovo dello Statuto voluto da Confcommercio nazionale, che ha portato la durata della carica di presidenza e relativi consiglieri di giunta da 3 a 5 anni, Bassano, per volontà della sua Presidente, è l’unica associazione del Vicentino che è voluta andare a rinnovo delle cariche alla scadenza naturale del triennio.”
“Ancora una volta - prosegue la nota - Teresa Cadore ha dimostrato che non è la poltrona che va inseguita ma la mission sindacale di Confcommercio, per cui ha chiamato alla successione un giovane e brillante imprenditore impegnato in un settore importantissimo come il marketing e la comunicazione.”
Eletti anche i componenti della nuova squadra di giunta che affiancherà Chenet nell'impegnativo compito del suo mandato. Oltre al presidente vicario Teresa Cadore, il nuovo direttivo dell'Umce è composto dal vicepresidente Sergio Dukic e dai consiglieri Sergio Dussin, Daniele Fietta, Pino Volpe, Carla Bordignon e Michele Roman, oltre al presidente dei commercianti di Bassano Nico Cattarin.
Il nuovo gruppo di lavoro - immortalato nella nostra photogallery - sarà inoltre coadiuvato da una nutrita schiera di consiglieri aggiunti nominati dal presidente: Paolo Lunardi, Katia Pezzin, Tiziano Ferronato, Elena Scotton e Matteo Zanardello.
“La nuova Giunta - informa ancora l'Unione del Commercio - è l’espressione di come istituzionalmente dovrebbero avvenire i passaggi, sapendo amalgamare il nuovo, in questo caso il ricambio generazionale e di competenze, con il know-how di esperienza maturata da chi ha impegnato tanti anni al servizio associativo.
Ci sono quindi molti giovani con alta formazione capitanati dal nuovo presidente Luca Maria Chenet insieme ad esperti e appassionati imprenditori che da tempo si dedicano all’Associazione con Teresa Cadore che rimarrà nella veste di Vice-Presidente vicario.”
Il programma della nuova giunta è estremamente ambizioso perché e si articola in 10 punti:
Operare per sensibilizzare le Amministrazioni Comunali dei Comuni del mandamento per far capire che le città ed i paesi senza i “commercianti” sono come i muri di una casa vuota;
Ottimizzare la percezione che l’Associazione trasmette a tutto il territorio mandamentale e soprattutto verso i 130.000 abitanti che lo compongono;
Ottimizzare la consapevolezza degli Associati di far parte di una grande Associazione che li tutela e che è al loro fianco in ogni situazione;
Creare azioni importanti e concrete per la promozione di tutto il territorio del mandamento;
Modernizzare la “vision” degli Associati verso i clienti e potenziali clienti, aiutandoli a “crescere tecnologicamente” per migliorare il loro servizio;
Risolvere il problema della necessità della struttura di nuovi e più ampi spazi;
Ampliare l’offerta formativa, in particolare verso le tematiche che possono contribuire ad aumentare la capacità e le competenze imprenditoriali oggi richieste;
Organizzare brevi viaggi-studio in Europa e nelle località italiane più dinamiche;
Migliorare e rendere più fluidi i rapporti con tutti gli uffici amministrativi locali a cui i commercianti devono fare riferimento, nella perenne sfida volta a creare una relazione meno coercitiva e più lineare da parte della Pubblica Amministrazione;
Rafforzare ancor più i legami con tutto il sistema Confederale e con tutte le categorie economiche del bassanese.
Ufficiale degli alpini e donatore di sangue, con il secondo nome “Maria” dovuto al fatto di essere nato nel giorno della ricorrenza della Madonna di Fatima, Chenet si occupa di marketing e comunicazione dal 1984 ed è socio di uno studio con sede a Bassano. Professionista di idee aperte e grande dialogo, il neo-presidente, attraverso suo mandato, è intenzionato a promuovere e favorire iniziative a carattere innovativo che ben si sposano, tuttavia, con la radicata tradizione della categoria nel nostro territorio.
“Inviterò i commercianti a vivere la città e i cittadini a vivere la città, nelle piazze, nelle vie, nei vicoli, in tutto quello che forma la città”, dichiara Chenet a Bassanonet.
“Assumo questo incarico con spirito di profondo entusiasmo - conclude -. Ma il semplice entusiasmo non basta, dev'essere un entusiasmo costruttivo. Mi aspetto anche delle difficoltà, che inevitabilmente si presenteranno, ma che cercheremo comunque di affrontare e di andare a risolvere.”
Buon lavoro, presidente.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti