Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 16-03-2011 13:57
in Cronaca | Visto 3.208 volte
 

Maltempo: “Stato di allarme” per la zona Basso Brenta - Bacchiglione

Diffuso un avviso della Protezione Civile regionale. Dichiarato lo “stato di allarme per rischio idrogeologico” anche nella zona Alto Brenta - Bacchiglione

Maltempo: “Stato di allarme” per la zona Basso Brenta - Bacchiglione

Il Brenta dal Ponte di Bassano fotografato oggi alle 13.30

Maltempo: il perdurare delle piogge sta nuovamente innalzando il livello dei corsi d'acqua regionali.
Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto, dove vengono raccolte le previsioni meteo dell’ARPAV e quelle idrogeologiche e idrauliche della Direzione Difesa del Suolo, ha emesso un secondo avviso di criticità idrogeologica e idraulica.
Lo comunica una nota diffusa in tarda mattinata dalla Regione.
“La Protezione Civile - informa il comunicato - ha dichiarato lo Stato di Allarme per il rischio idraulico nella zona denominata Vene – E (Basso Brenta – Bacchiglione); di Preallarme per le zone Vene – B (Alto Brenta – Bacchiglione), Vene – C (Adige – Garda e Monti Lessini) e Vene – F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in Laguna), con Stato di Attenzione per il resto del Veneto”.
“Per quanto riguarda il rischio idrogeologico - continua la nota -, è stato dichiarato lo Stato di Allarme nelle zone denominate Vene – A (Alto Piave), Vene – B, Vene – C, Vene E e Vene – F; con Stato di Attenzione nel restante territorio regionale”.
“Il Centro Funzionale - prosegue l'avviso - ha inoltre richiesto la piena operatività delle componenti del Sistema di Protezione Civile, che si attiveranno secondo quanto previsto dai rispettivi Piani di Emergenza, con la raccomandazione alle sale Operative delle Province di fornire aggiornamenti in caso di significative variazioni della situazione”.
“Le dichiarazioni emesse - conclude il comunicato - hanno validità fino alle ore 14 di domani, giovedì 17 marzo, salvo casi di peggioramento della situazione. CRITICITÀ PREVISTA.”
Il servizio meteo dell'ARPAV (www.arpa.veneto.it/bollettini/htm/meteo_veneto.asp) prevede intanto per questo pomeriggio e sera ancora “tempo perturbato con precipitazioni estese” e con “precipitazioni significative specie sulle zone prealpine e pedemontane”.
Previsto maltempo anche domani, giovedì 17 marzo, con “probabilità alta di precipitazioni” nelle prime ore della mattinata, con attenuazione dalle ore centrali della giornata e qualche schiarita nel pomeriggio.