Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Cronaca

Cronaca di soccorso dall'inferno d'acqua di Cresole

La Squadra Salvamento Fluviale della Protezione Civile di Valstagna impegnata nel soccorso degli alluvionati a Cresole di Caldogno

Pubblicato il 03-11-2010
Visto 4.275 volte

Canova

L’allarme in Valbrenta, dopo le incessanti piogge dei giorni scorsi, è cessato da qualche ora. Ma per otto volontari della Squadra di Salvamento Fluviale della Protezione Civile di Valstagna non c'è stato tempo per riposarsi: da ieri, su disposizione della Protezione Civile e del comando dei Vigili del Fuoco di Vicenza, sono infatti impegnati nelle operazioni di soccorso agli alluvionati del vicentino.
I loro nomi sono Marco, Cesco, Manu, Alberto, Enrico, Gheno, Galta e Ivan. Ivan è Ivan Pontarollo, dell'Ivan Team, che ha messo a disposizione il furgone del club di rafting. Destinazione: Cresole di Caldogno, il punto più critico dell'esondazione del Bacchiglione. All'arrivo a Cresole, dove il gruppo di Valstagna ha dato il cambio alla squadra della Protezione Civile di Schio, ci si è subito resi conto delle dimensioni dell'emergenza.
Il primo compito effettuato dalla squadra è stato quello di raggiungere alcune case isolate per portare aiuto, oltre ad acqua e latte.

Foto Ivan Pontarollo

Non però col gommone da rafting: i troppi rottami e la corrente troppo forte del fiume ne hanno sconsigliato l'utilizzo. Il trasporto, con l'aiuto di uno scavatorista, è stato effettuato con una pala meccanica da cava.
“Oltre alla consegna di acqua e latte in ogni famiglia - racconta nel suo rapporto Ivan Pontarollo - abbiamo avuto il compito di raccogliere richieste di beni di prima necessità: medicinali, ricariche telefoniche e tutto quanto possa rendersi necessario in una situazione di emergenza. Non appena accese le torce, già dopo pochi metri, ci siamo accorti della gravità dei danni dell’esondazione. Abbiamo manifestato la nostra presenza con i fischietti in dotazione, e subito si sono affacciati alle finestre adulti e bambini. Per prima abbiamo soccorsa una famiglia di quattro persone.”
“Abbiamo proseguito così dalle 18 alle 21 - scrive ancora Ivan, che ha scattato anche diverse foto -. Lo scenario è disastroso: auto capovolte, case in centro abitato investite con violenza dall’acqua. Dalle finestre si intravedono auto che, trascinate dall'impeto della corrente, hanno sfondato i muri delle case e sono entrate all’interno. Ci hanno detto che sono bastati solo 12 minuti per trasformare il paese in un inferno: l'acqua ha allagato immediatamente case e negozi, la corrente ha spazzato via tutto. Il Bacchiglione ha rotto un argine a monte di Cresole, creando un invaso di qualche chilometro che, essendo ad una quota superiore di 5 metri rispetto al paese, lo ha inondato all'improvviso. L'acqua si è unita al piccolo canale che scorre a fianco del borgo ed ha provocato tutto questo disastro, si sono formati tre fiumi in tre vie diverse, dove l'acqua scorreva più impetuosa. Durante i primi interventi, i soccorritori hanno evacuato la maggior parte degli abitanti, ma molti non hanno voluto lasciare le abitazioni.”
La squadra di Salvamento Fluviale della Protezione Civile di Valstagna è stata di nuovo all'opera dalle 6,30 di questa mattina, sempre a Cresole, per il soccorso alle famiglie in difficoltà e per la consegna di viveri e dei beni di prima necessità richiesti dagli abitanti. Una richiesta che è anche un appello: servono soprattutto pompe per togliere l’acqua dalle case, dai garage e dalle cantine per i prossimi giorni.

Più visti

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.902 volte

2

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 7.071 volte

3

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.903 volte

4

Attualità

01-02-2023

Ascensione, prego

Visto 6.618 volte

5

Politica

03-02-2023

Terzo Polo Museale

Visto 6.594 volte

6

Attualità

01-02-2023

Consulto Astrologico

Visto 6.395 volte

7

Attualità

03-02-2023

Buena Vista Social Hub

Visto 6.163 volte

8

Attualità

31-01-2023

Due cuori e un Museo Civico

Visto 6.125 volte

9

Attualità

02-02-2023

Il bell’Antonio

Visto 6.080 volte

10

Politica

31-01-2023

Siamo nella merla

Visto 5.948 volte

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.902 volte

2

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.407 volte

3

Politica

25-01-2023

Un Mose al prezzo di due

Visto 7.514 volte

4

Politica

25-01-2023

Tribuna Politica

Visto 7.221 volte

5

Attualità

13-01-2023

And San Bassiano Goes To…

Visto 7.158 volte

6

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.143 volte

7

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 7.071 volte

8

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 7.023 volte

9

Attualità

16-01-2023

La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

Visto 7.004 volte

10

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.903 volte