Sant'Eusebio
Sant'Eusebio

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Politica

Giovanni Reginato nuovo segretario del PD di Bassano

Rinnovato il Coordinamento di Circolo del Partito. “Sostenere con slancio la maggioranza che governa la città”

Pubblicato il 22-06-2010
Visto 4.272 volte

Sant'Eusebio

Si è svolta nel pomeriggio di sabato 19 giugno, presso la Sala Angarano di via Sabbionara, l’Assemblea congressuale degli iscritti al Circolo cittadino del Partito Democratico. All'ordine del giorno della giornata congressuale, la scelta del nuovo segretario e la formazione del nuovo Coordinamento di Circolo.
Al ruolo di segretario cittadino è stato eletto Giovanni Reginato, consigliere comunale e presidente della Commissione consiliare “Bilancio, Attività Economiche, Lavoro, Aziende Speciali e Turismo”, che succede a Gianandrea Borsato, reggente del Circolo dallo scorso luglio.
Attorno alla candidatura a segretario di Giovanni Reginato - unica candidatura alla carica di Segretario di Circolo avanzata nei termini prescritti - si è radunata la lista “Democratici per Bassano”.

Il neo-segretario del PD di Bassano Giovanni Reginato

“Preme sottolineare - informa una nota del PD cittadino - come nella formazione della lista (composta da 23 persone, tutte elette a far parte del nuovo Coordinamento) si sia raggiunto il duplice obiettivo di un’effettiva paritaria rappresentanza femminile (11 dei 23 eletti sono donne) e di una concreta presenza di giovani (dei 23 eletti, 6 sono di età inferiore ai trentacinque anni).”
Ai componenti eletti dagli iscritti si affiancano quali componenti di diritto del nuovo Coordinamento i sette consiglieri comunali del Partito democratico e i due assessori comunali, il vicesindaco Carlo Ferraro e Rosanna Filippin.
Nella sua relazione, il neoeletto segretario Reginato ha sottolineato “l’esigenza che, a conclusione della fase di organizzazione interna, si inizi a guardare di più all’esterno e si prosegua con rinnovato vigore ed entusiasmo il lavoro già improntato.”
Circa la realtà di Bassano, seconda città della Provincia per popolazione, va rafforzata la consapevolezza “che il PD cittadino conta validi elementi e risorse umane di tutto rispetto e dalle potenzialità elevate”.
“Siamo la principale forza politica della maggioranza al governo della città, ormai da un anno - ha affermato Reginato -. Credo che dovremo sostenerla con slancio, questa maggioranza: il nostro partito cittadino elabori proposte che riguardano la vita amministrativa, le condivida con i nostri Amministratori, e poi le comunichi. Dovremo comunque avere posizioni di buon senso, oculate e meditate, per il semplice fatto che noi non siamo tutta la maggioranza, e vi sono altre forze “civiche” che sono diverse da noi, anche se con esse abbiamo finora condiviso importanti decisioni e scelte in nome dell’interesse della nostra città, superando divisioni politico partitiche, e raggiungendo importanti e a volte delicati equilibri: e questo, riconosciamolo, è un merito di tutti i gruppi della maggioranza” “Ciò non toglie - ha aggiunto il neo-segretario - che il PD cittadino possa esprimersi su questioni amministrative. Ma il PD cittadino avrà anche il compito, se vogliamo più politico, di analizzare temi e argomenti di carattere generale, nazionale, e su questi prendere posizioni, che a volte possono anche non essere del tutto in linea con il PD nazionale, vedi il caso dei referendum contro la privatizzazione dell’acqua, o altro”.
Circa le linee programmatiche per il futuro del Circolo cittadino, il neoeletto segretario sottolinea che “si tratta di continuare il percorso già tracciato dal Coordinamento uscente”.
Dal prossimo settembre “è in cantiere un incontro con i quartieri, anche per tastare il polso sulle questioni amministrative” e inoltre “l’attività del neoeletto Coordinamento dovrà puntare alla massima responsabilizzazione di tutti i componenti e, ulteriormente, all’inclusione e al coinvolgimento di forze ulteriori.”
Sul piano interno al partito “occorre valorizzare l’Assemblea cittadina degli iscritti quale luogo di confronto di idee aperto e costruttivo, coltivare un rapporto costante con quel patrimonio enorme di donne e uomini rappresentato dagli elettori delle primarie e favorire il maggior coinvolgimento possibile delle donne e dei giovani nella vita del partito”. Sul piano esterno invece “vanno intensificati i rapporti con le associazioni, le categorie economiche e i sindacati.”

Più visti

1

Cronaca

27-06-2022

Crolla la tettoia del palco, concerto di Elisa annullato

Visto 11.075 volte

2

Attualità

25-06-2022

Happy End

Visto 7.011 volte

3

Politica

25-06-2022

Niente di personale

Visto 6.653 volte

4

Politica

25-06-2022

Campagna d’Africa

Visto 6.557 volte

5

Attualità

25-06-2022

Posta prioritaria

Visto 6.252 volte

6

Cronaca

27-06-2022

Concerto Elisa, ecco la nuova data

Visto 6.220 volte

7

Cronaca

27-06-2022

In punta di penna

Visto 6.184 volte

8

Attualità

28-06-2022

Battaglione Sammarco

Visto 4.516 volte

9

Arte

25-06-2022

Dedicato a Canova

Visto 3.416 volte

10

Attualità

29-06-2022

Campione d’Europa

Visto 2.695 volte

1

Cronaca

27-06-2022

Crolla la tettoia del palco, concerto di Elisa annullato

Visto 11.075 volte

2

Attualità

16-06-2022

Veni, Vini, Piwi

Visto 10.162 volte

3

Attualità

07-06-2022

Roberto bolle

Visto 9.522 volte

4

Attualità

20-06-2022

Pezzi da 60

Visto 8.025 volte

5

Attualità

14-06-2022

Superstrada Pantalon

Visto 7.682 volte

6

Politica

01-06-2022

Rischiatutto

Visto 7.607 volte

7

Attualità

11-06-2022

L’A.RI.A che tira

Visto 7.320 volte

8

Attualità

18-06-2022

Sandwich Meccanico

Visto 7.266 volte

9

Attualità

19-06-2022

Fino a esaurimento scorte

Visto 7.251 volte

10

Cronaca

15-06-2022

Notte di fuoco

Visto 7.098 volte