Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 20-10-2009 02:45
in Attualità | Visto 3.133 volte

Diritti edificatori: un convegno a Bassano

Dalla questione “Torri” alle grandi cubature edilizie da ridiscutere per il bene della collettività. Un'iniziativa dell'associazione “La Nostra Bassano”

Diritti edificatori: un convegno a Bassano

Le Torri di Portoghesi, "solo un tassello di una situazione più ampia e complessa"

“I diritti edificatori non sono intoccabili”. A lanciare il messaggio è l'associazione “La Nostra Bassano” che organizza sull'argomento un convegno venerdì 23 ottobre alle ore 17 all'Hotel Palladio in città, a ingresso libero.
Cubature, volumi, superfici: i punti caldi dell'urbanistica, riferiti alle costruzioni edilizie su cui si gioca il futuro di Bassano, saranno al centro degli interventi degli esperti alla luce delle più recenti normative di legge in materia.
“Il problema è emerso dal dibattito sulle Torri di Portoghesi - ha affermato in conferenza stampa l'arch. Massimo Vallotto, coordinatore dei lavori del convegno - che è solo un tassello di una situazione più ampia e complessa. Ci sono 285mila metri cubi potenziali “dormienti” tra il Vecchio Ospedale e l'area del Mercato Ortofrutticolo, e le Torri ne rappresentano appena 40mila.”
Per i promotori dell'incontro, bisogna opporsi “all'idea di mortificare una zona della città con previsioni errate di sviluppo edilizio risalenti a trent'anni fa, quando si pensava che Bassano avrebbe raggiunto una popolazione di 70mila abitanti, e che vanno ridiscusse.”
Per questo motivo, dopo l'intervento introduttivo dell'assessore comunale all'urbanistica Rosanna Filippin e dopo gli ultimi aggiornamenti sulla situazione in merito ai ricorsi sul progetto delle “Torri” ( con l'intervento dell'avv. Gianluigi Ceruti, patrocinatore dei ricorrenti ) il convegno punterà l'attenzione sulle nuove norme in materia di accordi urbanistici ( avv. Mario Testa, legale incaricato dal Comune di Bassano per la vicenda “Torri” ) e sui nuovi strumenti urbanistici offerti dalla Legge Regionale 11/2004 ( avv. Fulvio Cortese, docente di Diritto Urbanistico all'Università di Trento ).
Il prof. Domenico Patassini, preside della facoltà di Pianificazione Territoriale dello IUAV, interverrà quindi sul tema “Consumo di suolo: costi e benefici per la collettività”. Gianfranco Stocco, rappresentante degli Agenti Immobiliari FIAIP per la Provincia di Vicenza, si soffermerà infine sul rischio di vedere le recenti costruzioni edificate a Bassano trasformarsi “da massa invenduta a massa invendibile”.
L'incontro si propone di dare utili indicazioni, in primo luogo ai pubblici amministratori, sull'importante e delicata materia.
“Siamo passati - ha sottolineato il presidente de “La Nostra Bassano” Mario Baruchello - dal recente contrasto fra una parte della cittadinanza e la passata Amministrazione a una fase di collaborazione. Le nostre parole chiave sono: partecipazione e qualità della vita, sulla quale i carichi urbanistici hanno un grande impatto.”
“Questo convegno - ha commentato il sindaco Stefano Cimatti - ci darà gli spunti per capire meglio che cos'è l'interesse pubblico riferito ai progetti edilizi privati. I nuovi strumenti normativi ci danno delle possibilità che ci mettono al riparo da ricorsi giudiziari e ci permettono di governare meglio.”

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti