Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

B.Mozion

Voto del consiglio comunale di Vicenza sul Tribunale della Pedemontana. Bassano Passione Comune: “Mozione incomprensibile. Non è così che ci si batte per una giustizia migliore”. Ma sul Tribunale la civica tira anche le orecchie al sindaco Pavan

Pubblicato il 29-11-2023
Visto 10.104 volte

Consiglio comunale di Vicenza, The Day After.
Sulla mozione a favore del Tribunale di Vicenza (sinonimo di “contro il Tribunale della Pedemontana”) approvata ieri sera dai consiglieri comunali vicentini, come dal mio ampio reportage pubblicato nell’articolo precedente, interviene oggi nuovamente il sindaco di Bassano Elena Pavan. Me ne occuperò nell’articolo che seguirà.
La prima reazione politica arrivata cronologicamente in redazione è però quella della lista civica di minoranza Bassano Passione Comune, con un comunicato stampa firmato a forze riunite: consiglieri comunali e componenti del consiglio direttivo.

Foto (significativa) di Alessandro Tich

Nella nota, gli esponenti della civica esprimono parole fortemente critiche nei confronti dell’iniziativa dei consiglieri comunali di Vicenza, autori e fautori di una mozione che Angelo Vernillo & C. definiscono “incomprensibile”.
Ma, nell’occasione, Bassano Passione Comune ne ha anche per il sindaco Elena Pavan, relativamente ai tempi e ai modi di gestione della battaglia di casa nostra per l’istituzione a Bassano del Grappa del Tribunale della Pedemontana Veneta, come dal testo che segue.

COMUNICATO

INCOMPRENSIBILE MOZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VICENZA:
NON E’ COSI’ CHE CI SI BATTE PER UNA GIUSTIZIA MIGLIORE E SI COSTRUISCE UN TERRITORIO COLLABORATIVO


Siamo una lista civica impegnata da sempre per Bassano. Rileviamo come tutti con sorpresa la mozione approvata ieri in consiglio comunale a Vicenza “contro” l’istituzione del Tribunale della Pedemontana.
Il campanilismo e la tutela degli interessi “spiccioli” e di piccola parte ha trovato una condivisione trasversale al di là degli schieramenti politici: non si capisce come la non istituzione del Tribunale della Pedemontana possa migliorare la situazione del Tribunale di Vicenza.
I consiglieri avrebbero fatto meglio a chiedere con forza, e avrebbero trovato l’adesione siamo certi di tutto il territorio, un miglioramento delle condizioni di personale in forza al Tribunale anziché trovare dei “nemici” dove non ci sono.
Questa modalità serve solo a mandare a Roma messaggi contrastanti e non utili, né a Vicenza, né a Bassano.
Rifuggiamo dalla contrapposizione territoriale perché crediamo che molte siano le cose da dover costruire insieme: una migliore rete di collegamenti ferroviari tra Bassano e Vicenza, i trasporti pubblici extraurbani di SVT, la promozione territoriale ampia turisticamente parlando dell’intera provincia, la rappresentanza politica in Parlamento ed in Europa a favore delle nostre imprese e dei nostri cittadini.
Costruire steccati e barricate non serve. Confidiamo nella capacità di ascolto del neo sindaco Giacomo Possamai perché sappia riprendere in mano le redini del dialogo.
Per quanto riguarda invece il Tribunale della Pedemontana ci chiediamo e chiediamo a che punto siano gli atti concreti di partenza dello stesso: il Consiglio comunale aveva impegnato la Sindaca e la Giunta a spingere perché in 6 mesi ci fossero i primi passi.
Ne sono passati quasi 9 e non si è mosso nulla.
Siamo sicuri che Vicenza avrebbe deliberato se ad esempio il ministro Nordio, più volte annunciato ma mai arrivato, fosse venuto a Bassano?
Ribadiamo che si debba con forza con tempi certi e atti seri cercare di arrivare alla istituzione del Tribunale della Pedemontana che riteniamo essere propedeutico ad un progetto di “area vasta” più ampio e ben più importante.
Finora abbiamo visto la Sindaca “balbettare” e rincorrere. Il tempo però non può essere infinito anche perché lo “scatolone” in centro a Bassano continua a rimanere desolatamente vuoto e a deperire nell’incuria e nel disinteresse e così non può essere per ancora troppo tempo.

I consiglieri comunali di Bassano Passione Comune
Angelo Vernillo, Riccardo Poletto, Anna Taras
Il consiglio direttivo di Bassano Passione Comune
Dario Berti, Luana Milan, Stefania Turrisi, Ornella Falco.

Più visti

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 18.046 volte

2

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.635 volte

3

Politica

16-02-2024

El mondo roverso

Visto 10.339 volte

4

Politica

19-02-2024

Gianni D’Artagnan

Visto 10.191 volte

5

Politica

18-02-2024

Fuga da Alcatraz

Visto 10.021 volte

6

Politica

19-02-2024

Zen O'Clock

Visto 9.957 volte

7

Politica

16-02-2024

News per tutti

Visto 9.866 volte

8

Politica

18-02-2024

La Grande Sorella

Visto 9.832 volte

9

Politica

16-02-2024

Action, please

Visto 9.751 volte

10

Politica

17-02-2024

Match Point

Visto 9.744 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 18.046 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.329 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.673 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.490 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.304 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.201 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.147 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 10.919 volte

9

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.636 volte

10

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.635 volte