Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 07-04-2009 03:15
in Attualità | Visto 1.997 volte
 

Una tela di 65 metri issata da un auto-gru per vedere l'impatto delle “Torri”

Clamorosa proposta de “La nostra Bassano” in vista del prossimo Consiglio Comunale. Lanciato un appello via e-mail, numerose le adesioni

Una tela di 65 metri issata da un auto-gru per vedere l'impatto delle “Torri”

Le "Torri di Portoghesi", oggetto della clamorosa iniziativa

Un “appello ai cittadini sensibili”. E' il messaggio lanciato oggi dall'associazione “La nostra Bassano” in merito al progetto delle “Torri di Portoghesi”, in vista del Consiglio Comunale del prossimo 16 aprile con all'ordine del giorno l'approvazione definitiva della variante urbanistica che autorizzerà di fatto la costruzione dei due grattacieli a Bassano del Grappa.
L'associazione, presieduta dal dott. Mario Baruchello, intende proseguire sull'opera di sensibilizzazione “circa il reale impatto che avrebbe l'edificazione delle Torri di Portoghesi sul nostro territorio” e lancia una nuova, clamorosa proposta: issare con un'auto-gru nel sito destinato alle “Torri” una striscia di tela alta fino a 65 metri per poi invitare il sindaco, i consiglieri comunali, la stampa e tutta la cittadinanza a visionarla e fotografarla dalle zone circostanti e da vari punti “panoramici” della città.
L'associazione si dichiara “disponibile ad organizzare il tutto in breve tempo” e lancia una sottoscrizione di adesione all'operazione “di verifica vera e oggettiva” e di “informazione indipendente nei confronti dell'intera cittadinanza”.
A poche ore dal lancio dell'appello via e-mail - informa “La nostra Bassano” - stanno già arrivando numerose adesioni “a significare quanto questa problematica sia sentita dalla cittadinanza”.