Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 22-07-2018 20:12
in Attualità | Visto 2.997 volte

Le Fate Volanti

Spettacolare esibizione di danza verticale per il “Girofiaba” del Minifest a Bassano. Con due danzatrici sospese sulla parete dalle finestre...di Bassanonet

Le Fate Volanti

Foto Alessandro Tich

Le fate volano. Veramente. Se ne è reso conto il pubblico che questo pomeriggio, e per più volte a intervalli periodici, ha assistito con il naso all'insù a un'insolita e spettacolare esibizione in vicolo S.Bassiano, tra le due piazze principali di Bassano del Grappa. Le fate in questione sono due e si chiamano Cristine Sonia Baraga e Laura Ugolini. Sono due componenti del corpo di danza Vertical Waves, con sede a Mestre: progetto artistico, diretto da Marianna Andrigo, che propone performance di danza verticale. Una forma di danza in sospeso che rivoluziona la prospettiva, lungo pareti di edifici che diventano il palcoscenico. Gli artisti, utilizzando imbraghi, corde e discensori, si esibiscono così in verticale, dando l'incredibile impressione di danzare sul piano e di giocare con una percepita assenza di gravità.
Cristine Sonia e Laura sono abituate a danzare nel vuoto. La prima arriva dalla danza classica, la seconda dal mondo del circo. Si sono esibite sospendendosi sulle pareti di palazzi, campanili, ma anche di viadotti. Il fascino di un'espressione artistica che utilizza le architetture come palco. L'attuale “record” di altezza di Cristine Sonia è la torretta di Palazzo Vecchio a Firenze, 115 metri. Laura non si ricorda esattamente il luogo, ma riferisce di avere danzato sospesa su un campanile in provincia di Mantova alto una settantina di metri. Forza, grazia, agilità: sono i requisiti che per queste artiste si accompagnano, ovviamente, all'assoluta mancanza di paura del vuoto.
Lo spettacolo delle due danzatrici verticali rappresenta il momento clou di “Girofiaba”: “passeggiata fantastica” tra il Castello, le Mura e le vie del centro, rivolta ai bambini dai 4 anni in su e alle loro famiglie, ideata e diretta da Pippo Gentile di Ullallà Teatro e inserita nel programma del Minifest, la tradizionale rassegna teatrale per i più piccoli di Operaestate Festival Veneto. Un itinerario a tappe che anima questa domenica di luglio con il coinvolgimento di artisti di strada, danza e musica, dedicato al mondo delle favole. Alla fine del giro, come tappa finale, per il corteo del “Girofiaba” è appunto riservata l'esibizione di Cristine Sonia e Laura, impegnate in una coreografia volante ispirata al tema delle fate, eroine fiabesche immancabili che secondo la leggenda sono nate dal sorriso dei bambini.
La location dell'esibizione, tramutata per l'occasione in palco verticale, è la parete a nord dell'edificio all'angolo tra via Roma e via S.Bassiano dove si trova la redazione di Bassanonet. Ed è proprio dalle finestre del nostro ufficio - eccezionalmente trasformato in backstage verticale - che le due fate in sospeso scendono e risalgono sulla corda, fissata all'appartamento del piano di sopra, che permette loro di eseguire acrobazie ed evoluzioni coreografiche in totale sicurezza. Mentre danzano a testa in giù il pubblico le ammira incantato e le foto dai telefonini si sprecano. Come anche gli applausi che scrosciano al termine dell'esibizione: perché, se fiaba deve essere, non può certamente mancare il lieto fine.

Pubblicità

Opera EstateMostra

Più visti