Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-04-2017 19:52
in Attualità | Visto 2.108 volte

“Super(Tassa) Pedemontana Veneta”: incontro pubblico a Bassano

Mercoledì 19 aprile serata alla Scuola Bellavitis 2.0 promossa dai circoli del Partito Democratico Zona Bassanese

“Super(Tassa) Pedemontana Veneta”: incontro pubblico a Bassano

Un tratto della SPV in costruzione. Fonte immagine: ingegneriverona.it

SPV, Superstrada Pedemontana Veneta o “Super(tassa) Pedemontana Veneta” è il provocatorio ma emblematico titolo della serata organizzata dai circoli del Partito Democratico Zona Bassanese.
La discussa e contestata opera stradale, che attraverserà la pedemontana veneta da Spresiano a Montecchio Maggiore, sarà analizzata mercoledì 19 aprile alle ore 20.30 presso l’Aula Magna della Scuola Media Statale Bellavitis 2.0 di Via Mons. Rodolfi 100 a Bassano del Grappa.
Aumenteranno le tasse dei veneti? Serviva ai cittadini uno "sbrego" così grande ai piedi delle nostre montagne? Quali saranno le ricadute sulla nostra vita quotidiana? E' sostenibile il modello economico che regge la realizzazione della SPV? I pagamenti alle imprese e agli espropriati stanno seguendo il giusto iter?
Molti sono gli interrogativi che si stanno ponendo i veneti in questi mesi, interrogativi che i circoli del PD bassanese cercheranno di sviscerare grazie all’architetto Luigi Creazzo, responsabile infrastrutture del PD Vicenza, a Michele Cocco (assessore all’urbanistica del comune di Valdagno e consigliere della Fondazione Palazzo Festari) che lancerà uno sguardo oltre alla mera opera infrastrutturale disegnando il quadro economico-sociale della cosiddetta “Area Pedemontana” e al capogruppo del PD in regione Veneto Stefano Fracasso. Interverranno al dibattito inoltre sindaci e amministratori locali portando le ragioni dei loro comuni.
“Il nostro invito alla cittadinanza - esordisce il segretario di Circolo di Bassano Luigi Tasca - è quello di informarsi su quello che sta avvenendo sulla SPV: la Regione ha aumentato le tasse ed ha fatto saltare le esenzioni dei pedaggi per i residenti”.
E continua: “Noi non siamo contro l’ammodernamento del sistema viario, ma il progetto di questa superstrada Pedemontana era sbagliato sin dall’inizio, un’opera sovradimensionata che sta già avendo ricadute negative sul nostro territorio.”

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti