Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 09-09-2016 13:39
in Attualità | Visto 3.712 volte

Sedano all’Amatriciana

Due chef di Amatrice saranno presenti al pranzo di domenica 18 settembre della Sagra del Sedano di Campese. L’intero incasso dell’evento conviviale sarà devoluto all’Associazione Ristoratori del Comune laziale devastato dal terremoto

Sedano all’Amatriciana

Fonte immagine: negroni.com

Anche Bassano sale sul carro della solidarietà a favore dei terremotati in centro Italia. Prende infatti corpo l’appello lanciato dal presidente degli Albergatori Roberto Astuni, che nei giorni scorsi aveva proposto l’iniziativa “Adotta un collega imprenditore” rivolta alle categorie economiche e alle organizzazioni imprenditoriali territoriali e finalizzata al sostegno dei titolari di azienda danneggiati o rovinati dal sisma.
Ad accogliere l’invito è stata l’organizzazione della tradizionale Sagra del Sedano di Campese. In questa occasione il Gruppo Eventi di Campese capitanato da Anna Taras ha deciso di destinare l’incasso intero - e cioè non decurtato dalle spese sostenute - del pranzo domenicale del 18 settembre a favore dei ristoratori di Amatrice. Il ricavato sarà consegnato brevi manu agli stessi ristoratori della cittadina laziale, che interverranno di persona all’evento bassanese con due rappresentanti.
Gli stessi due ristoratori, assieme a un consigliere comunale di Amatrice delegato dal sindaco Sergio Pirozzi, parteciperanno in precedenza a un evento di solidarietà organizzato a Montecchio Maggiore, su impulso del Tavolo di Coordinamento dei Comuni De.Co. vicentini.
L’appuntamento è per venerdì 16 settembre al Castello di Giulietta a Montecchio. In tale ambito i ristoratori della Magnifica Confraternita dei Ristoratori De.Co., coadiuvati da altri colleghi (l’invito a partecipare è aperto a tutti) e dai ristoratori di Amatrice presenti, organizzeranno due eventi conviviali. Dalle 17 alle 20, “Amatriciana Solidale al Castello”: previo acquisto di un ticket si potrà degustare un piatto di spaghetti alla Amatriciana.
A seguire, dalle 20, nel ristorante del Castello, Cena di gala a pagamento: “I prodotti De.Co. di Amatrice incontrano il territorio vicentino”.
Anche in questo caso l’intero incasso della serata sarà consegnato seduta stante ai ristoratori di Amatrice, presenti per conto dell’Associazione Ristoratori colpiti dal tragico evento.
A favorire l’incontro ravvicinato sono stati i buoni rapporti intessuti nel recente passato dal Tavolo delle De.Co. vicentine con il Comune di Amatrice, a sua volta Comune De.Co, proprio grazie alla Amatriciana con cui le Denominazioni Comunali della nostra provincia sono gemellate.
Il sindaco Pirozzi ha avuto parole di profonda riconoscenza per la raccolta fondi a sostegno delle attività produttive dei ristoratori del suo Comune e ha dato il benestare all’invio della delegazione a Montecchio Maggiore e a Campese. Sedano all’Amatriciana: questa, ancora, non si era vista.

Pubblicità

Canova

Più visti