Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 11-04-2015 18:42
in Attualità | Visto 3.162 volte

Maroso x 12

A Cassola l'Amministrazione comunale istituisce i Comitati di Quartiere. Saranno dodici in tutto. Il sindaco: “Uno dei principi ispiratori della lista Vivere Cassola era proprio il cambiamento dell'approccio con i cittadini”

Maroso x 12

Il sindaco Maroso: "Spetterà ai cittadini attivarsi per rendere effettivo e compiuto il processo di partecipazione che è solo iniziato"

“Stimolare una maggiore responsabilizzazione del territorio stimolando altresì l'aggregazione e lo spirito di solidarietà”. Per “favorire la partecipazione dei cittadini alla vita della comunità”. Cittadini a cui “spetterà il compito di attivarsi per rendere effettivo e compiuto il processo di partecipazione che è stato solo iniziato”, raggiungendo in questo modo un obiettivo “nel segno della trasparenza delle scelte amministrative”.
Sono i punti cardinali, così come espressi dall'Amministrazione comunale, della grande novità in arrivo nella vita pubblica di Cassola: l'istituzione dei Comitati di Quartiere. Un'iniziativa fortemente voluta dall'Amministrazione Maroso, e il cui Regolamento è stato approvato dal consiglio comunale, che passa ora alla fase della sua attuazione. Sono infatti in programma nei prossimi giorni delle specifiche assemblee a Cassola, a San Zeno e a San Giuseppe per presentare alla popolazione Regolamento, organi, finalità e modalità di elezione dei Comitati. Saranno successivamente indetti ulteriori incontri in ciascuno dei dodici quartieri in cui è stato suddiviso il territorio comunale “per accompagnare la popolazione alle elezioni che si terranno, molto probabilmente, nel prossimo autunno”.
Ne dà notizia un comunicato stampa trasmesso in redazione dal Comune di Cassola, che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

Incontri per la presentazione del Regolamento dei Comitati di Quartiere

Uno degli obiettivi contenuti nel programma elettorale di questa Amministrazione, per il quale la compagine di maggioranza si era profondamente impegnata in campagna elettorale, era quello di favorire la partecipazione dei cittadini alla vita della comunità. Per rendere effettivo e compiuto tale obiettivo il Consiglio Comunale, nella seduta del 25 febbraio ha approvato il Regolamento per l'istituzione dei Comitati di Quartiere. Questa Amministrazione è profondamente convinta che favorendo momenti di confronto con i cittadini e rendendoli protagonisti della vita del comune, si stimoli una maggiore responsabilizzazione alla gestione del territorio stimolando altresì l'aggregazione e lo spirito di solidarietà.
Il Regolamento prevede la costituzione di dodici quartieri così suddivisi:
sei nella frazione di San Giuseppe (Comitato San Giuseppe Nord-Ovest, Comitato San Giuseppe Nord-Est, Comitato Parco dell'Amicizia, Comitato Quartiere dei Santi, Comitato Parco Palladio, Comitato Borgo Isola); due nella frazione di San Zeno (Comitato San Zeno Ovest, Comitato San Zeno Est); quattro a Cassola (Comitato Cassola Nord, Comitato Marini-Ca'Mora, Comitato Cassola Centro, Comitato Borgo Bodi-Baroni).

Nei prossimi giorni, l'Amministrazione ha organizzato quattro assemblee pubbliche di presentazione del contenuto del regolamento, in particolar modo riguardo le finalità dei Comitati, gli organi (Assemblea, Consiglio e Presidente) e i loro compiti e le modalità di elezione dei componenti degli stessi.
Le assemblee, tutte con inizio alle 20.45, si terranno il giorno 14 aprile a San Zeno presso la ludoteca del Centro Parrocchiale, il giorno 16 aprile presso la Sala Consiliare del Municipio di Cassola e i giorni 21 e 23 aprile presso il centro diurno a San Giuseppe.
Ogni Consiglio di Quartiere si comporrà di cinque membri compreso il Presidente, e resterà in carica per tre anni; i candidati saranno eletti tra i cittadini residenti del quartiere. Per favorire la candidatura a membro del consiglio di quartiere dei giovani è previsto che possa essere elettore e allo stesso tempo eleggibile anche chi abbia compiuto il sedicesimo anno di età.
Una volta conclusa questa prima fase di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza, verranno indetti appositi incontri in ciascun quartiere per accompagnare la popolazione alle elezioni che si terranno, molto probabilmente, nel prossimo autunno.

“Uno dei principi ispiratori della lista Vivere Cassola - spiega il sindaco Aldo Maroso - era proprio il cambiamento dell'approccio con i cittadini. Attraverso l'istituzione dei Comitati di Quartiere abbiamo raggiunto questo primo obiettivo. Ora ai cittadini spetterà il compito di attivarsi per rendere effettivo e compiuto il processo di partecipazione che è stato solo iniziato, fiduciosi che a questo primo passo segua un fattiva risposta da parte della comunità. Quando i comitati saranno nel pieno delle loro funzioni, sarà raggiunto un altro obiettivo nel segno della trasparenza delle scelte amministrative.”

(Comunicato trasmesso in redazione dall'Amministrazione comunale di Cassola)

Più visti