Redazione

bassanonet.it
Pubblicato il 21-01-2015 13:08
in Attualità | Visto 1.798 volte
 

Zaia: “Bene che Carabinieri restino a Bassano, ma terremo guardia alta”

“La notizia è buona e la fonte istituzionale, il prefetto, indiscutibile, ma la guardia deve restare alta, perché Renzi e il suo governo oramai ci hanno abituato a sospettare ampiamente degli impegni verbali. Troppe volte si è detta una cosa e se n’è fatta un’altra. Speriamo non sia questo il caso, perché la Compagnia dei Carabinieri è un presidio insostituibile di sicurezza e legalità per Bassano e per i bassanesi.”
E’ questo il commento del presidente della Regione Luca Zaia alla notizia, riferita dal prefetto Eugenio Soldà che, contrariamente a quanto in precedenza paventato, la Compagnia dei Carabinieri di Bassano rimarrà e non verrà ridimensionata dalla spending review.
“Qualsiasi idea di ridimensionamento della presenza di Forze dell’Ordine, in un momento nel quale il Veneto e i veneti sono alle prese con una vera e propria emergenza criminalità - aggiunge Zaia -, avrebbe il significato di un inaccettabile sberleffo, come se non bastasse il colpevole silenzio di Roma ai nostri pressanti appelli per un rafforzamento, altro che spending review, di uomini e mezzi operativi sul territorio.”
“Prendo atto con soddisfazione - conclude Zaia - che questo non accadrà per i carabinieri di Bassano, ma non abbasseremo la guardia, perché con Renzi è d’obbligo un #nonstiamopernientesereni”.