Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Andante moderato

Il coordinatore di Italia Viva Bassano Gianni Castellan: “Bassano merita un sindaco e un’amministrazione che lascino da parte le contrapposizioni tra destra e sinistra e privilegino programmi e metodi di lavoro improntati al pragmatismo”

Pubblicato il 07-02-2024
Visto 10.385 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Eccoli qua: come auspicato nel mio precedente articolo “Giunta comunale”, sono arrivati i segni di vita da Italia Viva.
La sezione bassanese del partito renziano fa la sua rentrée nel dibattito politico cittadino in vista delle elezioni amministrative di giugno e sabato prossimo, a tale riguardo, terrà anche una conferenza stampa.
Ma intanto, con un comunicato stampa trasmesso oggi in redazione dal coordinatore di Italia Viva Bassano Gianni Castellan, vengono indicati i primi paletti all’interno dei quali sarà possibile condividere ed elaborare una proposta politica.

Il coordinatore di Italia Viva Bassano Gianni Castellan (archivio Bassanonet)

Nella nota, Castellan si dissocia dalla logica delle “contrapposizioni tra destra e sinistra” che hanno espresso fin qui le candidature a sindaco (peraltro tutte del fronte del centrosinistra) ma anche le ipotesi di candidatura sul fronte opposto del centrodestra.
Il coordinatore cittadino di Italia Viva richiama invece la necessità di “programmi e metodi di lavoro improntati al pragmatismo”, caratteristica “dei riformisti democratici e moderati”.
Un intervento, dunque, che si pone al di fuori degli schieramenti tradizionali e che auspica - citando, guarda caso, il non più candidato sindaco del centrosinistra Gianni Zen - “una proposta di governo della città nuovo e coinvolgente”.

COMUNICATO

Il quadro politico che si sta delineando a Bassano ci impone alcune riflessioni.
Leggiamo alcune ipotesi di candidatura che vanno in una direzione differente da quella che consideriamo la migliore proposta per la nostra città.
Nel centrodestra si percepisce un evidente scollamento tra partiti e questo malumore, che pone in dubbio la ricandidatura della Sindaca uscente, fa presagire una compagine che mal confà con la storia di una città che si onora della Medaglia d’Oro alla Resistenza.
Nel centrosinistra abbiamo riscontrato nei tavoli di lavoro ai quali abbiamo partecipato una sottovalutazione della realtà e questo ha portato a scelte che non ci convincono fino in fondo nel merito e nel metodo.
Siamo infatti convinti che Bassano meriti un sindaco ed un'amministrazione che lascino da parte le contrapposizioni tra destra e sinistra e privilegino programmi e metodi di lavoro improntati al pragmatismo delle cose da fare per garantire un importante futuro alla nostra città in un momento di profondi cambiamenti (transizione ecologica, transizione energetica e transizione informatica) che metteranno a dura prova il mantenimento di un ruolo che per Bassano è la naturale conseguenza della sua storia e della sua posizione geografica.
Ci sentiamo impegnati in queste settimane per facilitare una soluzione, la più ampia e condivisa possibile, e guardiamo con estremo interesse l’appello lanciato dal prof. Gianni Zen per una proposta di governo della città nuovo e coinvolgente.
Per questo riteniamo fondamentale lavorare per promuovere un allargamento degli spazi a favore delle competenze civiche che Bassano ha a disposizione.
Dunque, anche di fronte a questa situazione ed alle prime candidature espresse in questi giorni, continuiamo ad operare per un coinvolgimento di tutte le persone di buona volontà che operano anche fuori dalla politica tradizionale e si riconoscono nel pragmatismo dei riformisti democratici e moderati.
Con questa presa di posizione ci mettiamo a disposizione di Bassano e dei Bassanesi per trovare la soluzione più adatta ad allargare lo spazio per coloro che si riconoscono in questo progetto e che rifiutano le logiche oggi prevalenti di candidature di contrapposizione.
Ci mettiamo a disposizione anche coinvolgendo in prima persona nostri amici per svolgere un ruolo di facilitatori per ottenere questo che sarebbe il migliore risultato per il futuro di Bassano.

per Italia Viva Bassano, il coordinatore Gianni Castellan

Più visti

1

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 9.993 volte

2

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.919 volte

3

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.841 volte

4

Attualità

23-02-2024

Facciamo sul Serio

Visto 9.816 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.785 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.682 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.463 volte

8

Politica

23-02-2024

Lista cinica

Visto 9.366 volte

9

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 9.243 volte

10

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.194 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.681 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.622 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.868 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.676 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.517 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.410 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.348 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.118 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.914 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.852 volte