Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 04-12-2014 20:02
in Attualità | Visto 1.798 volte
 

Bassano, le richieste dei Quartieri

Riceviamo e pubblichiamo la seguente comunicazione, trasmessa in redazione dal Coordinamento dei Consigli di Quartiere di Bassano del Grappa:

COORDINAMENTO DEI CONSIGLI DI QUARTIERE
CITTA' DI BASSANO DEL GRAPPA

I Presidenti dei Quartieri riuniti in Coordinamento, dopo aver sentito anche i propri consigli rionali, hanno presentato al Sindaco i quattro punti sotto indicati.
Lunedì 1 dicembre, in occasione dell’ultimo incontro tenuto nella sede di San Marco, con la partecipazione degli assessori Linda Munari (ex urbanistica) e Giovanni Cunico (rapporti coi Quartieri), i Presidenti hanno sollecitato la modifica del regolamento comunale, punto 2, visto che era nel programma elettorale e che si tratta di un impegno non concretizzato.

Lucia Fincato, coordinatrice

I 4 PUNTI CONDIVISI DAI QUARTIERI E PRESENTATI ALL'AMMINISTRAZIONE

1) Per il prossimo rinnovo dei Consigli di Quartiere (in scadenza novembre 2015) chiedono adeguata e tempestiva informazione da parte dell'Amministrazione per assicurare un'ampia partecipazione degli abitanti.
Si propone di anticipare il rinnovo di qualche settimana, a metà ottobre 2015, per non finire a ridosso degli impegni natalizi e in una stagione fredda, auspicando così una maggiore partecipazione.


2) E' stato apprezzato l'impegno del Sindaco, in riferimento all'incontro coi Presidenti del luglio scorso in sala consiliare, per la modifica dell'articolo 12 dell'attuale Regolamento Comunale dei Quartieri, che dovrà trovare riscontro con una funzione consultiva obbligatoria.
I Quartieri dovranno essere INFORMATI e sentiti preventivamente sulle questioni che riguardano tematiche come le modifiche della viabilità, le opere da realizzare nell'ambito del proprio territorio e di interesse per gli abitanti.


3) Il Regolamento comunale dovrà essere integrato col riconoscimento del ruolo del Coordinamento dei Quartieri, organismo attivo fin da quando sono nati i Quartieri!
Da ricordare è l'obiettivo del Coordinamento, o assemblea dei Presidenti, che è principalmente quello di "studiare, raccogliere dati e fare delle PROPOSTE CONDIVISE in merito a problematiche generali della città. In particolare le tematiche di carattere sociale, civile, urbanistico, ambientale, della viabilità, dei lavori pubblici e delle infrastrutture".

4) In tema di informazione e partecipazione dei cittadini sulle iniziative dell'Amministrazione (viabilità, taglio/piantumazione ecc.) la sede privilegiata e primaria rimane l'Assemblea di Quartiere, anche per l'espressione democratica della volontà degli abitanti, pur non ignorando altri strumenti quali il referendum dei residenti.