Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 21-10-2014 23:19
in Attualità | Visto 1.792 volte
 

Lavori (futuri) in corso

L'Amministrazione di Bassano adotta il programma triennale dei Lavori Pubblici, per un investimento complessivo di oltre 32 milioni di euro. 4,2 milioni sono destinati al consolidamento e restauro del Ponte degli Alpini

Lavori (futuri) in corso

Foto: archivio Bassanonet

4 milioni e 200mila euro. E' la cifra messa a bilancio dall'Amministrazione comunale di Bassano del Grappa per l'intervento di consolidamento e restauro conservativo del Ponte degli Alpini. L'attesa opera di ripristino del “grande malato” della città è inserita nel programma triennale dei Lavori Pubblici 2015-2017, adottato con apposita delibera dalla giunta Poletto. 2 milioni e 200mila euro saranno subito investiti nel primo stralcio dell'intervento, la cui partenza è prevista ad aprile 2015, con termine parziale dei lavori fissato a gennaio 2016. Di questi, 500mila euro deriveranno dalla voce di bilancio degli oneri di urbanizzazione, 1 milione - come si legge nella scheda tecnica della delibera - “da mutui e Boc da recuperare” e il restante milione di euro “da contributi”. Si proseguirà con la cura sul Ponte anche nel 2016 e 2017, per l'investimento previsto di 1 milione all'anno.
I lavori sul Ponte Vecchio assorbiranno circa un ottavo delle disponibilità messe a bilancio per le opere pubbliche nel triennio, per un quadro economico complessivo di 32.862.500 euro.
Il maggiore centro di costo del programma triennale è rappresentato dal nuovo Piano dell'Illuminazione Pubblica e investimenti sulle energie rinnovabili: 7 milioni di euro complessivi, spalmati sulle tre annualità.
Tra le altre voci di maggiore rilevanza sotto il profilo della spesa pubblica: la manutenzione, messa a norma e efficientamento degli edifici scolastici (6.462.500 euro); gli interventi sugli impianti sportivi (5.100.000); gli interventi su fabbricati (4.500.000); asfaltature, marciapiedi e altri interventi (2.850.000) e il progetto Bassano Digitale che costerà al Comune 1 milione.
Somme minori saranno investite per altre tipologie di opere: tra queste, 150.000 euro per i primi interventi relativi al Biciplan.