Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 13-07-2012 18:35
in Attualità | Visto 1.776 volte
 

Chiusura Bayer di Mussolente, interrogazione dell'on. Lanzarin

L’on. Manuela Lanzarin, alla notizia circolata in questi giorni della chiusura della Bayer Material Science di Mussolente, società della multinazionale Bayer, si è subito attivata disponendo un’interrogazione in Commissione al Ministro del Lavoro e Sviluppo Economico Corrado Passera.
Nel documento, l’on. Lanzarin - ripercorsa la storia dello stabilimento che occupa una cinquantina di lavoratori - chiede al titolare del dicastero “[…] se intenda porre in essere attività di moral suasion nei confronti della Bayer, a salvaguardia dei livelli occupazionali dei dipendenti e delle famiglie interessati nonché di un patrimonio storico-economico importante nella storia di Mussolente e più in generale del territorio vicentino di Bassano del Grappa ed in quali termini, nell'ambito della propria competenza, il Governo intenda intervenire nel caso in questione al fine di scongiurare la chiusura dello stabilimento della Bayer di Mussolente così da favorirne il consolidamento e l’ulteriore sviluppo”.
“È sconcertante - spiega l’esponente del Carroccio - come il taglio previsto di questa realtà produttiva perché non permette più di avere i margini previsti, possa avvenire in questo modo e con tempi così ridotti sopra la testa di 50 lavoratori. Questa è una ferita non solo per i dipendenti e le loro famiglie, ma per tutta la nostra comunità.
Il Governo non può permettere che multinazionali come la Bayer taglino attività produttive con la stessa facilità con cui si taglia un ramo secco e senza oltretutto che venga attivato alcun tipo di percorso, in modo da cercare insieme ai dipendenti e alle loro rappresentanze sindacali ma anche con Istituzioni locali e Categorie economiche, delle possibili soluzioni.”