Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 02-06-2012 12:49
in Politica | Visto 2.596 volte

“Nun Te Regghe Più”: l'on. Sbrollini risponde all'appello

Il gruppo vicentino N.T.R.P. invita i deputati eletti in provincia a prendersi carico della proposta di legge di iniziativa popolare per il taglio dei loro stipendi. La prima (e finora unica) a rispondere è l'on. Daniela Sbrollini, deputato del PD

“Nun Te Regghe Più”: l'on. Sbrollini risponde all'appello

L'on. Daniela Sbrollini, deputato vicentino del Partito Democratico (foto Alessandro Tich)

Hanno raccolto le firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per il taglio e l'adeguamento alla media europea degli stipendi e delle indennità dei politici e dei funzionari pubblici italiani. Un'azione di sensibilizzazione che ha ottenuto un lusinghiero risultato a livello nazionale, provinciale e anche a Bassano del Grappa, dove le firme raccolte in due soli fine settimana sono state 750.
Ora gli attivisti vicentini del gruppo “Nun te regghe più”, promotore dell'iniziativa, invitano i parlamentari eletti in provincia a farsi parte diligente per accelerare l'iter di presentazione della proposta in parlamento e favorirne la discussione e approvazione in tempi brevi.
Impresa non facile, visto che di fatto si chiede agli onorevoli di accelerare e favorire una proposta di legge che chiede di dare un taglio ai loro introiti.
Che il sostegno alla proposta depositata in Cassazione non sia tra le priorità dei parlamentari eletti a Vicenza e provincia lo dimostra il fatto che la “lettera aperta” trasmessa al riguardo dal gruppo N.T.R.P. Vicenza ai deputati di casa nostra non ha ottenuto ancora risposte.
Ma c'è un'eccezione: quella dell'on. Daniela Sbrollini, deputata del PD, che ha risposto subito all'invito e lunedì 4 giugno si incontrerà a Vicenza coi promotori locali della campagna “Diamoci un taglio” per un confronto di approfondimento sulla questione.
Ne dà notizia un comunicato del gruppo N.T.R.P. Vicenza, che riportiamo di seguito:

COMUNICATO

INCONTRO TRA L'ON. DANIELA SBROLLINI ED IL GRUPPO “NUN TE REGGHE PIU'”

Cominciano a farsi sentire gli effetti della lettera aperta inviata dalla sezione vicentina del gruppo “Nun te regghe più” ai deputati vicentini.
L’on. Daniela Sbrollini, eletta nelle liste del Partito Democratico, ha risposto immediatamente all’appello inviato dal gruppo di volontari vicentini che chiedeva ai rappresentanti della nostra provincia presso la Camera dei Deputati un incontro, con l’obiettivo di esporre in modo esaustivo i contenuti della proposta di legge popolare presentata il 29 marzo in Parlamento per “l’equiparazione alla media europea degli stipendi ed indennità dei politici e funzionari pubblici italiani”.
Forti del grandissimo consenso ottenuto nel Vicentino, 9.000 firme in provincia su un totale di 20.000 firme raccolte in Veneto e di 120.000 raccolte in tutta Italia, i volontari berici chiederanno a gran voce a tutti i parlamentari di agire in modo concreto e sollecito per sveltire l’iter burocratico della proposta presentata e di favorirne la discussione ed approvazione in tempi brevi, tenendo fede in questo modo alla delega a loro conferita dai cittadini vicentini che li hanno incaricati di rappresentarli presso le Istituzioni.
Ricordiamo che il gruppo “Nun te regghe più”, totalmente apartitico, ha raccolto grandi consensi per la propria iniziativa presso cittadini di qualsiasi credo politico, per questo motivo la lettera aperta è stata inviata a tutti i deputati vicentini.
Ad oggi gli onorevoli Manuela Dal Lago, Stefano Stefani, Manuela Lanzarin, Massimo Calearo e Giorgio Conte non hanno ancora risposto alla missiva inviata, ma il gruppo di volontari vicentini conta di ricevere quanto prima anche da loro segnali positivi in merito, convinto del fatto che i deputati berici non potranno venir meno al loro dovere di rappresentanza nei confronti dei cittadini che li hanno eletti.
L’incontro con l’on. Daniela Sbrollini è già stato programmato, e si svolgerà presso la sede del Pd vicentino lunedì 4 giugno nel pomeriggio. L’auspicio dei volontari è che sia il primo di una serie di incontri con i nostri rappresentanti politici e che il dialogo tra cittadini e politici cominci finalmente a portare dei risultati coerenti con le richieste ed esigenze dei cittadini.

Gruppo N.T.R.P. Vicenza
ntrp.vicenza@gmail.com

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

Più visti