Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 14-03-2012 15:56
in Cronaca | Visto 1.889 volte
 

Batterio letale: interviene la Conferenza dei Sindaci

I 28 sindaci dell'Ulss 3 dichiarano “pieno sostegno alla Sanità bassanese”, confermano ai cittadini "la sicurezza dell'ospedale" e auspicano “che le indagini possano chiarire nel più breve tempo possibile le cause degli accadimenti”

Batterio letale: interviene la Conferenza dei Sindaci

Foto Alessandro Tich

La Conferenza dei Sindaci dei 28 Comuni afferenti all'Ulss n.3 interviene oggi pubblicamente sulla vicenda dell'infezione da batterio “Klebsiella Pneumoniae”, all'origine del decesso di tre pazienti all'interno dell'ospedale San Bassiano, tramite un comunicato trasmesso in redazione che riportiamo di seguito:


COMUNICATO STAMPA
CONFERENZA DEI SINDACI
COME DA VERBALE N. 1 SEDUTA DEL 12 MARZO 2012

I 28 Sindaci della Conferenza dei Sindaci afferenti all’Azienda Ulss n. 3, riuniti in Conferenza in data 12 marzo 2012, sono stati relazionati dal dott. Valerio Alberti - Direttore Generale Azienda Ulss n. 3, in merito ai recenti accadimenti avvenuti presso l’Ospedale San Bassiano - Via dei Lotti, 40 - Bassano del Grappa, relativi ai casi di infezioni ospedalierie da batterio Klebsiella Pneumoniae.
La relazione del Direttore Generale dott. Valerio Alberti, ha consentito alla Conferenza dei Sindaci di ottenere esaustive informazioni sull’incidenza e rilevanza di tali infezioni presso le strutture ospedaliere, caratterizzate da elevate complessità assistenziali.

I Sindaci componenti la Conferenza dei Sindaci, udita la relazione,

DICHIARANO

Che tali avvenimenti non hanno in alcun modo intaccato i rapporti tra la Conferenza dei Sindaci e l’Azienda Ulss n. 3.
Il pieno sostegno alla Sanità Bassanese da parte della Conferenza stessa.
Di aver ottenuto elementi tali da confermare alla cittadinanza la sicurezza dell’ospedale e la competenza e trasparenza delle modalità operative adottate dai sanitari.

AUSPICANO

Che le indagini, promosse dalla Magistratura e dalla Regione Veneto, possano nel più breve tempo possibile, individuare, con la massima chiarezza e oggettività, le cause sugli avvenuti accadimenti.